Un Premio da “10 e lode”

Siamo a un "10 e lode" corroborante. Che conforta l'uomo a proseguire nel bene. E' il titolo che abbiamo scelto per il nostro Premio Letterario, giunto alla Decima Edizione

Gianluigi Marcora

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Siamo a un “10 e lode” corroborante. Che conforta l’uomo a proseguire nel bene. E’ il titolo che abbiamo scelto per il nostro Premio Letterario, giunto alla Decima Edizione. Quel “proseguire nel bene” ci conforta assai. Lo testimoniano i Presidi delle Scuole. Non c’è competizione fra gli Studenti, ma emulazione. Del resto “se prima vince la Borsa di Studio il compagno di classe, posso vincerla anch’io“. E’ questo lo stimolo che tutti dovremmo avere. Non uno contro l’altro, ma tutti a competere per fare meglio, insieme.

Il messaggio è passato sia a livello Locale sia a livello Nazionale. Tanto è vero che ogni edizione del nostro Premio Letterario ha avuto un successo sempre crescente di contenuti e di partecipazione……..sino a costringere il Sindaco a concederci il Teatro Sociale al posto della Sala Tramogge.

Un “10 e lode” lo meritiamo anche noi; tutti insieme, appassionatamente. Per aver creduto nella Cultura, per aver fantasticato sull’esigenza della Cultura, per aver continuato, alacremente a credere nella Cultura. E (consentitecelo) per avere sfatato un vecchio tabù, secondo il quale a Busto Arsizio non si fa Cultura.

Sindaco, Giunta e Assessori di Busto Arsizio possono testimoniare il nostro impegno.

Ecco noi, per esempio (è il titolo d’un film; non ho inventato quello slogan). Lo utilizzo con umiltà. Non è che vogliamo “puntare il dito” nei confronti di chi non credeva al nostro progetto, ma semplicemente vogliamo una partecipazione sempre più qualificata di persone semplici che hanno il coraggio di mostrare la “faccia” (e il loro talento),  scrivendo.

In prima pagina del nostro giornale c’è una Rubrica (alla destra della Testata) dedicata proprio al nostro Premio Letterario. Contiene nel dettaglio tutti i termini di Regolamento a cui occorre porre attenzione. Siccome siamo ligi alle regole, prima di mettersi all’opera è meglio consultare il Regolamento del Premio Letterario in ogni dettaglio. Qui diciamo subito che la partecipazione è GRATUITA e che il Premio Letterario è aperto a tutti: Studenti e Persone che amano scrivere.

Andare fuori tema è quasi impossibile. Tutti abbiamo un “10 e lode” da ricordare e da commentare. Che può avere sfaccettature differenti, ma che ci appartiene ed è bello condividerlo. Potremmo fare degli esempi, ma ciascuno ha (almeno) un esempio da ricordare in maniera particolare.

Può trattarsi di una promozione insperata, un gol fantastico, una festa particolarmente riuscita, un incontro con una persona speciale, la nascita di un bimbo, il salvataggio di una persona in difficoltà, ma pure una gioia arrivata d’improvviso, una strada smarrita poi ritrovata, la delicatezza d’essere capaci di ammettere un errore ….. sto fantasticando, ma quel “10 e lode” deve rappresentare un momento particolare che ha segnato la nostra esistenza. Il tutto, dentro un massimo di 4000 battute.

Volete un altro ….esempio? Ma si, ditecelo, scrivetecelo : dedicate un “10 e lode” a noi che non pensavamo di arrivare alla Decima edizione. Non certo per sfiducia nel prossimo, ma semplicemente per aver pensato che alla gente interessa poco la Cultura e “si spinge” verso altre attrattive. Invece – e qui lo ammettiamo col cuore – che bello essere smentiti. Dalla prima edizione a questa Decima Edizione è stato un susseguirsi di successi. E ne siamo veramente felici.

Tenete presente poi che tutti i lavori pervenuti che riusciranno a superare il giudizio della Giuria (basta ubbidire alle Regole indicate in Rubrica) saranno pubblicati in MILLE e … UNA STORIA – Raccolta di Racconti. Questi volumi saranno distribuiti gratuitamente ai convenuti alla Cerimonia di premiazione del prossimo 22 novembre al Teatro Sociale e successivamente consegnati, sempre gratuitamente agli Studenti delle Scuole Medie Superiori in Busto Arsizio (circa 10.000 Studenti) e alle altre Scuole che parteciperanno al Premio.

Ovvio che i più meritevoli avranno in premio la Borsa di Studio (in denaro) e come abbiamo sempre fatto, ringraziamo davvero i “sacri” Sponsor che hanno fiducia in noi e che da Dieci anni finanziano il nostro Premio Letterario. Ecco, un ….”10 e lode” noi lo dedichiamo proprio agli sponsor; senza i quali sarebbe impossibile sostenere una manifestazione di tale portata.

Copyright @2019

DALLE RUBRICHE