SETTORE GIOVANILE PRO PATRIA
Under 15, impresa compiuta: si va ai playoff

Con la vittoria di Alessandria l'Under 15 raggiunge matematicamente i play off, obiettivo impensabile ad inizio stagione; sconfitte, invece, Berretti e Under 17

Emanuele Reguzzoni

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Weekend memorabile per l’Under 15 di Andrea Tomasoni che espugna Alessandria aggiudicandosi il decisivo match per l’accesso ai playoff; traguardo meritato e di grande spessore per i tigrottini, artefici di un campionato sensazionale; nessun punto, invece, sia per la Berretti a Piacenza sia per l’Under 17 sempre opposta ai grigi.

Berretti
Piacenza-Pro Patria: 3-2 (Fogal, Amabile)
Spreca una grande occasione per tornare ai tre punti la Berretti di Andrea Scandroglio nell’incontro esterno con il Piacenza, capace alla fine di imporsi per 3-2. A un primo tempo in totale controllo con la Pro Patria in rete in due occasioni grazie a Fogal e Amabile, fa seguito una ripresa giocata sottotono con gli emiliani capaci addirittura di ribaltare il risultato. In graduatoria i tigrotti rimangono fermi a 30 punti. Muovono, invece, tutte la classifica le prime tre in classifica: l’Atalanta – già matematicamente campione – pareggia 1-1 in casa del Novara (quarta) mentre conquistano la posta piena l’Albinoleffe (seconda) contro il Sud Tirol e la Giana Erminio (terza) che senza scendere in campo si vede assegnare il consueto 3-0 a tavolino con l’ormai escluso Pro Piacenza. Prosegue l’ottimo cammino del girone di ritorno l’Inter che espugna Monza per 0-3.

Under 17
Alessandria-Pro Patria:  1-0
Paga dazio in quel di Alessandria la Pro Patria di Andrea Vecchio sconfitta di misura – 1-0 – dai grigi che così allungano in classifica sui biancoblù. Ai padroni di casa basta una rete a metà della prima frazione per assicurarsi la posta piena. I tigrotti, invece, proseguono nel loro difficile girone di ritorno condizionato dalle numerose assenze per infortuni. Dando uno sguardo alla classifica – con Piran e compagni fermi a 20 punti in quint’ultima posizione – prosegue la propria corsa la capolista Novara (già matematicamente campione) che impatta con il Monza (quinto e in piena bagarre play off). Si aggiudica ufficialmente il secondo posto il Renate che regola per 2-0 la Feralpisalò – terza – nello scontro diretto. A seguire ecco la Pro Vercelli passata con un netto 4-0 sul terreno dell’Albinoleffe.

Under 15
Alessandria-Pro Patria: 2-3 (Renda 2, Fall)
Fantastica Under 15. I ragazzi di Andrea Tomasoni espugnano per 2-3 Alessandria nello scontro diretto e conquistano matematicamente l’accesso alla post season, giusto coronamento di una stagione vissuta sempre ai piani alti, confermandosi la versa sorpresa del girone. Bustocchi bravi in avvio di match a piazzare con Renda e Fall un micidiale uno-due; prima dell’intervallo i padroni di casa sono bravi a dimezzare lo scarto e ad inizio ripresa addirittura ad impattare. Pareggio che però dura poco: è ancora Renda a siglare la rete della vittoria che vale davvero un campionato. Per i biancoblù una vittoria strameritata con anche due legni colpiti e numerose occasioni sprecate mentre pochissime sono state le occasioni concesse ai piemontesi. Grazie a questi tre punti – e alla concomitante sconfitta della Pro Vercelli con l’Albinoleffe – i tigrotti accedono quindi ai play off quando ormai al termine della stagione mancano soltanto due giornate. In vetta il Renate – già campione – regola nettamente la Feralpisalò mentre Monza e Virtus Entella – rispettivamente seconda e terza forza del girone – espugnano rispettivamente Novara e Albissola.

Copyright @2019