la futura ferma la capolista
Uyba-Caserta: 3-1. Farfalle a segno in rimonta

La Unet E-work Busto Arsizio batte in rimonta (3-1) Caserta con una grande prestazione del duo Lowe-Herbots, 49 punti in due

Igor Mutinari

busto arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La Unet e-work Busto Arsizio si suda la vittoria interna con Caserta ma conquista tre preziosissimi punti che nel finale del secondo set erano tutt’altro che scontati. Il punteggio finale dice 3-1 (23-25, 25-23, 25-19, 25-18). Caserta è un avversaria ostica che nelle ultime due uscite ha portato al tie-break Conegliano (unico punto perso dalle campionesse in carica) e battuto Monza 3-0 ma la squadra di patron Pirola è riuscita a domarla.

Le farfalle iniziano come peggio non potrebbero con qualche errore di troppo e lasciano il primo parziale alle avversarie con le ex Ghilardi e Garzaro. Nel secondo set soffrono e vincono solo nel rush finale ma dominano poi il resto della contesa grazie all’intuizione di Lavarini di inserire Villani.

Mvp del match è Britt Herbots (24), ma fondamentali sono state le giocate di Karsta Lowe (25) e Sara Bonifacio (9), si è distinta anche Wang con alcune pregevoli difese.

Il prossimo impegno per le farfalle sarà domenica 17 novembre alle ore 17,00 quando sarà ospite della Zanetti Bergamo nel più classico dei derby lombardi.

Le voci del post partita

Coach Stefano Lavarini: “Abbiamo fatto fatica all’inizio, Caserta è una squadra difficile da affrontare, molto fisica e noi la patiamo. Poi abbiamo aggiustato alcuni nostri riferimenti, siamo cresciuti e nel terzo e quarto set abbiamo fatto davvero un buon lavoro in attacco. Però, siamo stati vicini a essere sotto 2-0, la strada da percorrere è ancora lunga”.

Francesca Villani: “Abbiamo affrontato una squadra forte ed esperta: è stata battaglia come ci aspettavamo, siamo state brave a reagire dopo il primo set perso, nonostante Caserta abbia battuto e difeso molto bene. Abbiamo avuto i nervi saldi nel punto a punto: stiamo ancora cercando la nostra identità e questi punti ci servono anche a quello. Vogliamo continuare a pedalare forte“.

Le pagelle
Unet e-work Busto Arsizio: Washington 6, Bici sv, Herbots 8, Wang 7, Gennari 6, Cumino sv, Orro 7, Villani 7, Lowe 7.5, Bonifacio 7, Negretti sv, Berti sv. All. Lavarini 7.

Il film della partita
Coach Lavarini si affida allo stesso sestetto delle ultime uscite. Orro agirà in diagonale con Lowe, Bonifacio e Washington al centro, Gennari ed Herbots in banda, Wang libero. Risponde Cuccarini con Bechis-Castaneda, Garzaro-Alhassan, Gray-Cruz, Ghilardi. Farfalle in maglia biancorossa, campane in blu.

Primo set: Caserta approccia al meglio il match (2-5 e 9-12) ma con Lowe Busto chiude sempre il gap. Il primo break biancorosso porta la firma di Herbots dai nove metri (22-20) ma le campane sono brave a ribaltare il tutto (22-24). L’errore al servizio di Negretti regala il parziale alle ospiti (23-25).

Secondo set: Una doppia difesa strepitosa di Wang permette a Lowe di prendere un break (9-7) e tentare la fuga con Herbots (13-10). La Uyba tocca il +4 ma Caserta recupera fino al 15-15. Le campane non si fermano (15-19), col gioco al centro Busto recupera e chiude 25-23.

Terzo set: Dopo un avvio in salita (4-6), le farfalle si rialzano con l’ingresso di Villani (15-12) e non si scompongono nemmeno nel finale che recita 25-19 grazie all’ace di Lowe.

Quarto set: La Uyba parte subito a mille (6-3) e Bonifacio, molto positiva, certifica la fuga bustocca (13-8), con una strepitosa Herbots il sigillo finale lo appone poi Lowe (25-18).

Tabellino
Unet e-work Busto Arsizio – Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 3-1 (23-25, 25-23, 25-19, 25-18)
Unet e-work Busto Arsizio: Washington 7, Bici, Herbots 24, Wang (L), Gennari 4, Cumino, Orro 4, Villani 3, Lowe 25, Bonifacio 9, Negretti, Berti. All. Lavarini, 2° Musso.
Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta: Alhassan 7, Dalia, Ameri, Poll, Holzer, Ghilardi (L), Cruz 7, Gray 17, Castaneda 20, Garzaro 5, Bechis 3. All. Cuccarini.
Arbitri:  Spinnicchia – Zavater
Spettatori: 1991
Durata set: 30′, 34′, 25′, 24′. Tot: 124′.

Risultati
Uyba-Caserta, Novara-Conegliano 1-3, Monza-Filottrano 3-0, Firenze-Cuneo 3-1, Chieri-Scandicci 2-3, Bergamo-Perugia 3-2, Brescia-Casalmaggiore 1-3.

Classifica
Conegliano 20; Firenze e Casalmaggiore 15; Novara 14; Uyba 13; Brescia e Chieri 11; Scandicci 9, Bergamo e Monza 7; Cuneo 6;  Caserta 4; Filottrano 2; Perugia 1.

Prossimo turno
Domenica 17 novembre 2019, ore 17.00
Bergamo-Uyba, Caserta-Novara (martedì 12, ore 20.30), Scandicci-Firenze, Casalmaggiore-Monza, Filottrano-Chieri, Perugia-Brescia (sabato 16, ore 20.30), Cuneo-Conegliano (martedì 12, ore 20.30).

La Futura ferma la capolista

C’erano stati segnali di risveglio per la Futura Volley Giovani nelle ultime due partite, ma pensare di lottare ad armi pari con la capolista Delta Informatica Trentino era difficile da ipotizzare. E difatti così è stato… nel senso che le cocche hanno semplicemente dominato la contesa vincendo al Pala San Luigi per 3-0 (27-25, 25-20, 25-19). Ora le cocche di coach Lucchini potranno concentrarsi con più entusiasmo alla prossima trasferta (domenica 17, ore 17.00) di Montecchio.

Copyright @2019