IN A2 LA FUTURA SUPERA 3-0 BARONISSI
Uyba-Chieri: 3-0. Farfalle, buona la prima al PalaYamamay

Nell'esordio stagionale al PalaYamamay le bustocche di Lavarini superano in tre set (25-15, 25-19, 25-19) le piemontesi, con Berti e Bonifacio che fanno la differenza al centro

Igor Mutinari

busto arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La Unet e-work Busto Arsizio vince la premiere casalinga di A1 dominando in tre set Chieri. Lavarini ritrova Lowe, Washington e Simin, ma si affida ancora al sestetto di Firenze con Bici in diagonale con Orro. Le farfalle biancorosso, accolte da solito impagabile pubblico bustocco, non steccano in casa e non soffrono praticamente mai contro una seppur volenterosa avversaria. I parziali rendono bene la differenza in campo: 25-15, 25-19, 25-19 con le farfalle che accelerano a piacimento con un gioco al centro (Berti e Bonifacio fanno al differenza) importante e una ricezioni impeccabile.

Migliore in campo colei che non t’aspetti: Beatrice Berti, invalicabile a muro e ficcante in attacco. Bene la solita Herbots, mentre Leonardi non fa cadere un pallone e non sbaglia una ricezione. Minuti di qualità in campo per Lowe che ella stagione sarà fondamentale, scampoli di partiti per Wang, esordio rimandato per Washington.

Le farfalle resteranno al PalaYamamay anche nella terza giornata di campionato: domenica 27 ottobre alle ore 17 riceveranno la visita di Brescia. Ex per Busto sono Washington e Villani, per Brescia Mingardi e Caracuta.

Le voci del post partita

Coach Lavarini: “Oggi abbiamo fatto una buona partita, abbastanza costante nel suo andamento Abbiamo risolto bene i pochi momenti di difficoltà. Abbiamo ancora molto su cui lavorare ma per oggi siamo soddisfatti. Le centrali hanno fatto bene in attacco e a muro, un buon viatico per loro e per la squadra. Lowe? In quel momento della partita era giusto usare quella opzione, non ho voluto rischiarla dall’inizio perché è qui da poche ore. Da quando sono arrivato ho buonissime sensazioni, sono molto positivo, sento di avere fiducia e rispetto, voglio ricambiare facendo il meglio. Mi sento già a casa in questo palazzetto”.

Le pagelle
Uyba: Washington sv, Bici 6, Herbots 7, Wang sv, Gennari 7, Cumino sv, Orro 6,5, Leonardi 7, Villani sv, Lowe 6,5, Bonifacio 7, Berti 7,5. All. Lavarini 7.

Il film della partita

In una buona cornice di pubblico (presente il sindaco Antonelli), Lavarini non schiera da subito le due americane: Orro gioca in diagonale con Bici, Bertie Bonifacio centrali, Gennari ed Herbots in banda, Leonardi Libero. Risponde Bregoli con Bosio-Grobelna, Mazzaro-Perinelli, Guerra-Enright, De Bortoli. Farfalle in divisa biancorossa, piemontesi in biancoblù.

Primo set: Orro si appoggia al centro e Berti la ricompensa con i suoi centimetri (6-3), mentre Bonifacio certifica una fuga importante (11-4). Chieri approfitta di alcune errori bustocchi (15-12), ma il doppio ace di Gennari per il 22-13 stronca le velleità piemontesi. Chiude poi in scioltezza Herbots (25-15).

Secondo set: In avvio Chieri prova a rialzare la testa (5-7), ma Herbots dai nove metri è una sentenza (9-7). La squadra di Bregoli però non ci sta (12-12): Herbots e Gennari danno fuoco alle polveri bustocche (17-14). la Fenera riapre ancora i giochi (20-19) e Lavarini inserisce Lowe. La statunitense lo ringrazia con due punti consecutivi che vengono capitalizzati dal doppio muro finale di Berti (25-19).

Terzo set: Lavarini lascia in campo Lowe, ma Chieri prova a credere nella rimonta (5-8). Bonifacio in primo a tempo e a muro sgonfia subito la fuga piemontese (13-9). Chieri prova in ogni modo a infastidire le farfalle (17-16). Sul finale Lowe guida lo scatto decisivo finalizzato dal muro di Herbots (25-19) che vale la prima vittoria per le farfalle.

Il tabellino

Unet e-work Busto Arsizio-Reale Mutua Fenera Chieri: 3-0
(25-15, 25-19, 25-19)
Unet e-work Busto Arsizio: Washington, Bici, Herbots, Wang, Gennari, Cumino, Orro, Leonardi (L), Villani, Lowe, Bonifacio, Berti. All. Lavarini, 2° Musso.
Reale Mutua Fenera Chieri: Poulter, Fini, Perinelli, Bosio, Rolfzen, Lanzini, Enright, Grobelna, De Bortoli (L), Laak, Guerra, Akrari, Mazzaro, Meijers. All. Bregoli, 2° Sinibaldi.
Arbitri: Pozzato e Piana
Durata set: 22′, 23′, 29′: tot 88′
Spettatori: 2470

Risultati
Uyba-Chieri: 3-0, Novara-Brescia: 2-3, Scandicci-Cuneo 1-3, Monza-Bergamo: 3-1, Filottrano-Conegliano: 0-3, Perugia-Casalmaggiore: 1-3, Caserta-Firenze: 1-3.
Classifica
Conegliano 9; Cuneo 6; Brescia e Firenze 5; Uyba, Casalmaggiore e Novara 4; Bergamo, Monza, Chieri e Brescia 3; Scandicci 2; Caserta, Perugia, Filottrano 0.
Prossimo turno
Domenica 27 ottobre, ore 17.00
Uyba-Brescia, Conegliano-Casalmaggiore, Filottrano-Novara (sabato 26, ore 20.30), Firenze-Perugia (sabato 26, ore 20.30), Chieri-Caserta, Bergamo-Scandicci, Cuneo-Monza.

Serie A2: La Futura vince

Toglie lo zero dalla casella vittorie la Futura Volley Giovani della famiglia Forte battendo al Pala San Luigi il P2P Smilers Baronissi per 3-0 (25-15, 31-29, 27-25). In una partita combattuta, si sblocca anche Becca Latham con 17 punti ma la top scorer è Aurora Pistolesi (21). Le cocche di coach Lucchini torneranno in campo domenica 27 ottobre alle ore 17.00 a Macerata contro il Roana.

 

Copyright @2019