BUSTO-MONZA 3-0 (25-23, 26-24, 25-18)
Uyba da manuale, battuta agevolmente Monza / Le foto del match

La Unet E-Work Busto Arsizio batte Monza e riprende la corsa in campionato. Prima del derby con Legnano, spazio alla Coppa Cev

GIOGARA

Igor Mutinari

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Più facile del previsto. Una convincente Unet E-Work Busto Arsizio sconfigge, in una partita cruciale, la diretta concorrente Monza per 3-0 (25-23, 26-24, 25-18). Contro una squadra ostica, le farfalle di coach Mencarelli aggrediscono da subito la partita cercando di dimenticare il passo falso di Bergamo e riprendono la propria marcia in campionato. La squadra bustocca consolida il quarto posto e allunga addirittura sulle dirette inseguitrici Monza, appunto, e Modena, sconfitta nettamente a Novara.

Davanti ai 3.000 del PalaYamamay (tra cui il cittì Davide Mazzanti) le farfalle lottano con il coltello tra i denti nei primi due set, restando sostanzialmente sempre avanti, ma trovano solo nel finale il guizzo vincente. Nella terza frazione, invece, si assiste ad una progressione bustocca che non dà scampo alle brianzole di Pedullà.

Tra le farfalle spiccano le prove di Bartsch (top scorer con 18 punti) e Gennari che di punti ne fa 14 con un grande 56% in attacco. Ed è proprio la percentuale offensiva di squadra che meglio rende l’idea della serata di vena delle ragazze in biancorosso: un 48% di altissimo livello certifica le scelte offensive di Orro. Dall’altra parte della rete Havelkova, alla prima da ex al PalaYamamay, si accende a sprazzi, mentre fa meglio l’altra ex Ortolani.

Le farfalle proseguono nel loro tour de force. Se la prossima partita di campionato è prevista per sabato 27 gennaio (alle ore 20.30) a Castellanza nel derby contro Legnano, già mercoledì (ore 15 italiane) la squadra di coach Mencarelli tornerà in campo, per la trasferta continentale degli ottavi di finale di Coppa Cev contro l’Ecsacibasi Istanbul.

Le voci del post partita

Nemmeno la febbre ferma coach Mencarelli nella sua disamina della partita: “La vittoria è una diretta conseguenza di un gioco convincente, dopo due set in equilibrio siamo usciti bene nel terzo. Mi fa molto piacere il nostro ritorno sugli standard di prestazione dei tempi migliori. Questa sera ho visto molta lucidità e attenzione in campo”.

Le pagelle: Orro 7, Diouf 6.5, Stufi 6, Berti 6.5, Gennari 7.5, Bartsch 7.5, Spirito 7. Allenatore: Mancarelli 7.

La partita

Coach Mencarelli non cambia rispetto al turno infrasettimanale di Bergamo e schiera Orro in diagonale con Diouf, Berti e Stufi al centro, Gennari e Bartsch in banda con Spirito libero. Pedullà deve rinunciare a Begic e si affida quindi a Hancock-Ortolani, Devetag-Dixon, Orthmann-Havelkova, Arcangeli.

Primo set: In avvio di partita le forze in campo si equivalgono, ma, guidate da Bartsch, le farfalle provano l’allungo (10-8). Orthmann però rintuzza il tentativo di fuga. Le farfalle non demordono e con Berti e Bartsch si prendono un buon break (20-16), in un momento cruciale del parziale. Le ex Ortolani e Havelkova non ci stanno e sul 20-20 si preannuncia un finale tirato. L’errore di Orthmann, però, concede due set point alla Uyba, capitalizzati poi da Bartsch (25-23).

Secondo set: La Uyba ricomincia bene e con Berti si prende subito un buon vantaggio (7-4). Appena si abbassa l’attenzione difensiva, Monza rientra grazie a Ortolani. Nonostante un paio di timidi allunghi bustocchi (9-7 e 14-12) e brianzoli (16-18 e 19-21) il finale di set è ancora in bilico. Difatti Busto chiude solo ai vantaggi con Bartsch (26-24).

Terzo set: Le farfalle provano a mettere subito in chiaro le cose (7-4) e la doppietta di Diouf non fa altro che certificare l’allungo (12-7). Monza sembra non averne più per rientrare e Gennari ha vita facile per il 18-12. Il finale poi – ma c’è tempo per la “magata” di Orro del 21-15 – è solo accademia biancorossa con Diouf a sugellare il successo (25-18) e mettere in cassaforte i tre punti.

Tabellino

Unet E-Work Busto Arsizio-Saugella Team Monza 3-0 (25-23, 26-24, 25-18)

Unet E-Work Busto Arsizio: Piani ne, Stufi 5, Spirito (L), Gennari 14, Dall’Igna ne, Orro 1, Wilhite, Diouf 15, Bartsch 18, Berti 6, Negretti, Chausheva ne, Botezat ne. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute: vincenti 2, errate 8. Muri: 8 (3 Bartsch e Berti).

Saugella Team Monza: Ortolani 13, Hortmann 9, Arcangeli (L), Balboni ne, Dixon 7, Devetag 7, Candi, Begic ne, Bonvicini, Hancock 3, Havelkova 13, Loda, Rastelli ne. All. Pedullà, 2° Parazzoli. Battute: vincenti 3, errate 8. Muri: 3.

Arbitri: Satanassi e Florian.

Durata set: 23′, 27′, 22′. Tot.: 112′.

Spettatori: 2.915.

Risultati

Unet E-Work Busto Arsizio-Monza: 3-0, Pesaro-Casalmaggiore: 3-1, Conegliano-Bergamo: 3-1, Novara-Modena: 3-0, Filottrano-Scandicci: 1-3, Firenze-Legnano: 3-0.

Classifica

Conegliano 44; Novara 39; Scandicci 36; Unet E-Work Busto Arsizio 32; Monza e Pesaro 25; Modena 24; Firenze 17; Casalmaggiore 14; Bergamo 13; Legnano 11; Filottrano 8.

Prossimo turno

Domenica 28 gennaio, ore 17.00

Legnano-Unet E-Work Busto Arsizio (sabato 27, ore 20.30), Monza-Conegliano, Bergamo-Novara, Casalmaggiore-Firenze (sabato 27, ore 20.30), Modena-Filottrano, Scandicci-Pesaro

La Futura prosegue la sua marcia

La Futura Volley Giovani di coach Lucchini si sbarazza in tre set dell’Igor Trecate e conserva la testa della classifica nell’ultima partita del girone di andata della serie B2. Il punteggio, favore delle biancorosse, recita un netto 3-0 (25-18, 25-19, 25-17). La squadra della famiglia Forte conserva quindi sette lunghezze di vantaggio su Romagnano. Top score è stata Francesconi con 15 punti. Il campionato ora si ferma per una domenica, ma Cialfi e compagne non si riposeranno: Giovedì 25 a Sacconago, per i quarti di finale della Coppa Italia di B2, riceveranno la visita del Gossolengo, (girone B), chi vince passerà in semifinale.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA