Novara-Busto 3-0 (25-19, 25-18, 25-22)
Uyba di nuovo sconfitta, mercoledì si torna a Busto

La Unet E-Work perde 3-0 a Novara anche in Gara 2. Sotto di due partite nella serie, mercoledì 11 aprile alle 20.30 si torna a Busto per Gara 3

VOLLEYBUSTO.COM

Igor Mutinari

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Niente da fare. Anche in gara 2 Novara, in cerca di rivalsa dopo l’eliminazione in Champions, replica il successo della prima sfida anche nel netto punteggio che non lascia set alla Unet E-Work Busto Arsizio. Il risultato finale recita un 3-0 (25-19, 25-18, 25-22) che porta le gaudenziane in doppio vantaggio nella serie. Senza Diouf (che però effettua il riscaldamento ed entra per un giro a muro) Busto fatica all’inizio e trova poche riposte nelle sue bocche da fuoco principali mentre dall’altra parte del taraflex imperversano Plak e la solita Egonu. In corso d’opera Mencarelli prova a mischiare le carte con gli ingressi di Dall’Igna, Botezat e Wilhite e, dopo un secondo set sottotono, nel terzo parziale lotta per larghi tratti alla pari con Piccinini e socie ma non basta per tornare a Busto con il punto in tasca. L’ultima ad arrendersi, come sempre, è Gennari che griffa 11 punti, al pari di Piani in crescendo durante il match. In doppia cifra anche Stufi (10). Ma guardando le statistiche di squadra Novara attacca meglio (50% contro il 33 bustocco) e riceve meglio (64% a 59). Ora la serie si sposta a Busto: al PalaYamamay, mercoledì 11 aprile alle ore 20.30 Stufi e socie, davanti al pubblico amico, sono chiamate all’impresa per prolungare la serie.

Le voci del post partita

Il primo commento del post partita alla bustocca Stefania Dall’Igna: “Dopo un 3-0 c’è poco da spiegare, ma il coach ha permesso ad alcune di noi di stare in campo più del solito e quindi vedo il lato positivo per me. Di certo con Novara ci vuole di più”. La segue nella disanima coach Mencarelli: “Dopo l’eliminazione in Champions League ero certo che Novara avrebbe reagito. Oggi difatti vedo tanti meriti loro mentre alle volte noi non ci siamo fatti trovare pronti. Nel terzo set abbiamo trovato un po’ di quadra e abbiamo provato a reagire. Diouf? Prosegue il suo recupero ma non può sovraccaricare, è prematuro adesso dire se sarà disponibile per mercoledì”.

Pagelle: Orro 5.5, Piani 6, Stufi 6.5, Berti 5.5, Bartsch 5, Gennari 6.5, Spirito 6, Dall’Igna 6.5, Wilhite 5.5, Botezat 6. All. Mencarelli 6.

La partita

Mencarelli deve rinunciare ancora a Diouf, che però ha svolto tutto il riscaldamento senza problemi, e ripropone lo stesso sestetto di gara 1 con Orro in diagonale con Piani, Berti e capitan Stufi al centro, Bartsch e Gennari in banda, Spirito libero. Anche Barbolini non cambia: Skorupa-Egonu, Chirichella Gibbemeyer, Piccinini-Plak, Sansonna. Farfalle in maglia biancorossa, guadenziane in bianco.

Primo set: La Igor vuole mettere subito le cose in chiaro con Plak (4-1). Sul 9-2 Mencarelli prova subito a cambiare Orro in palleggio con Dall’Igna e Busto prova a rientrare (11-7) con Novara che però trova un nuovo allungo griffato Gibbemeyer (15-7). Eppure le farfalle ci provano lo stesso con Piani che si prende il punto del 20-17, ma Novara chiude approfittando dell’errore di Bartsch (25-19).

Secondo set: Mencarelli conferma Dall’Igna in regia e sul 9-4 di Plak mischia ulteriormente le carte inserendo Botezat per Berti e successivamente Wilhite per Bartsch. I cambiamenti non portano i risultati sperati con Plak, ancora lei, che griffa il 18-10. La squadra di Barbolini conquista 10 set point, Busto ne annulla 4, ma il tentativo di rimonta biancorosso viene stoppato dalla bomba di Egonu (25-18).

Terzo set: Con Dall’Igna, Botezat e Wilhite ancora in campo, Novara scappa subito (6-2) ma Wilhite trova il guizzo del 6-6. Il set viaggia sui binari della parità (16-16) con Mencarelli che prova a mettere in campo Diouf per un giro a muro. Novara si prende un break preziosissimo sul 19-17 ma l’ace di Wilhite lo vanifica. Sul finale sale in cattedra Egonu (23-21) che porta le sue a chiudere il conto (25-22) e andare sul doppio vantaggio nella serie.

Tabellino

Igor Gorgonzola Novara-Unet E-Work Busto Arsizio 3-0 (25-19, 25-18, 25-22)

Igor Gorgonzola Novara: Vasilantonaki, Camera ne, Plak 14, Gibbemeyer 7, Enright ne, Skorupa 1, Bonifacio ne, Chirichella 6, Sansonna (L), Piccinini 7, Zannoni, Egonu 19. All. Barbolini, 2° Baraldi. Battute: vincenti 0, errate 8. Muri: 4.

Unet E-Work Busto Arsizio: Piani 11, Stufi 10, Spirito (L), Gennari 11, Dall’Igna, Orro, Wilhite 4, Diouf, Bartsch 3, Berti 2, Negretti, Chausheva ne, Botezat 3. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute: vincenti 1, errate 9. Muri: 6 (Botezat 3).

Arbitri: La Micela e Venturi

Durata set: 26′, 24′, 26′. Tot.: 81′.

Il programma dei Playoff

Gara 1
Savino Del Bene Scandicci-Imoco Volley Conegliano: 0-3, Igor Gorgonzola Novara-Unet E-Work Busto Arsizio 3-0

Gara 2
Imoco Volley Conegliano-Savino Del Bene Scandicci: 3-1, Igor Gorgonzola Novara-Unet E-Work Busto Arsizio 3-0

Gara 3
Martedì 10 aprile, ore 20.30: Savino Del Bene Scandicci-Imoco Volley Conegliano
Mercoledì 11 aprile, ore 20.30: Unet E-Work Busto Arsizio-Igor Gorgonzola Novara

Ev. Gara 4
Venerdì 13 aprile, ore 20.30: Imoco Volley Conegliano-Savino Del Bene Scandicci
Sabato 14 aprile, ore 20.30: Unet E-Work Busto Arsizio-Igor Gorgonzola Novara

Ev. Gara 5
Mercoledì 18 aprile, ore 20.30: Igor Gorgonzola Novara-Unet E-Work Busto Arsizio, Savino Del Bene Scandicci-Imoco Volley Conegliano.

Copyright @2018