Uyba-Pesaro 3-0 (25-20, 25-18, 26-24)
Uyba settima meraviglia: farfalle terze in classifica / Le foto della partita

Bella prestazione della Unet E-Work Busto Arsizio che batte nettamente Pesaro e continua a volare in classifica

Igor Mutinari

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Che Uyba! Una ottima prova della Unet E-Work Busto Arsizio permette alle farfalle di battere agevolmente Pesaro, rivelazione del campionato, per 3-0 (25-20, 25-18, 26-24) e conquistare la settima vittoria in campionato e il terzo posto in classifica.

Le biancorosse, davanti ai 2.500 spettatori del PalaYamamay, tirano fuori le unghie quando serve e allungano a piacere per due set, sono capaci di soffrire nel terzo e decisivo, per piazzare un parziale di 5-0 sul turno di servizio della mvp Diouf, autrice di 16 punti e sempre presente nei momenti importanti. In doppia cifra anche Gennari con 10. Orro distribuisce bene il gioco e Berti si fa sentire a muro.

In un match che vedeva di fronte allievo e maestro – Bertini è stato a lungo assistente di Mencarelli in nazionale (“Sono fiero oggi di vederlo contro di me a questi livelli”) – la squadra biancorossa conferma quanto di buono fatto sin qui e complici i risultati delle dirette concorrenti, la classifica si fa ancora più interessante grazie alla sconfitta di Scandicci che permette alla squadra di patron Pirola il sorpasso in classifica.

Nel prossimo turno Stufi e socie giocheranno sul complicato taraflex della Pomì Casalmaggiore. La Uyba, venerdì 8 dicembre alle ore 16, farà visita ad una compagine sin qui deludente ma che nell’ultimo periodo sta provando a ritrovare se stessa dopo l’esonero dell’ex cortesino Abbondanza, sostituito da Lucchi.

Le voci del post-partita

In conferenza stampa Marco Mencarelli non nasconde la sua felicità: “Oggi ci sono poche cose che non sono andate bene, abbiamo giocato una bella partita in crescendo. La nostra posizione in classifica è conseguenza di quello che stiamo facendo in gara che è conseguenza del nostro livello di allenamento”.

Anche Ilaria Spirito concorda con il suo coach: “Stiamo lavorando sempre meglio in settimana e siamo riuscite a fare una prestazione importante e mi fa contenta. In classifica dobbiamo stare con le migliori. Adesso ci aspettano due big-match con Scandicci e Casalmaggiore”.

Pagelle: Orro 7, Diouf 7.5, Stufi 6.5, Berti 7, Gennari 7, Bartsch 6.5, Spirito 6.5. All.: Mencarelli 7.

La partita

In un PalaYamamay caldo come non mai a dispetto delle temperature esterne, i due allenatori si affidano ai sestetti annunciati. Mencarelli schiera Orro in diagonale con Diouf, Stufi e Berti al centro, la recuperata Bartsch e Gennari in banda, Spirito libero. Bertini invece si affida a Cambi-Van Hecke, Olivotto-Aelbrecht, Bokan-Nizetich, Ghilardi. Farfalle in biancorosso, marchigiane in bianco.

Primo set: Busto prova a scappare ripetutamente (7-5 e 11-9) ma è una positiva Diouf (6 punti nel parziale) a trovare il guizzo giusto (14-11). L’accelerazione è quella che spinge la Uyba ad allungare definitivamente (19-12) e, nonostante i cambi di Bertini, le farfalle non hanno problemi a chiudere con Diouf (25-20).

Secondo set: Le farfalle non partono benissimo (2-5) ma si ricompattano subito e sul turno di servizio di Orro piazzano un parziale di 7-0 che ribalta la questione (11-8). Poco dopo è un altro turno di servizio, quello di Gennari, ad essere favorevole per le padrone di casa (19-14). un’ottima Orro dispensa bene il gioco e Diouf – altri cinque punti per Fiocco di neve – chiude rapidamente (25-18).

Terzo set: Sulla falsariga del secondo parziale, anche nel terzo, Pesaro esce bene dai blocchi (3-6), ma Busto recupera subito e i due muri consecutivi di Berti valgono il break (9-7). La partita però resta incanalata sui binari dell’equilibrio. Sul finale, però due errori (Berti e Bartsch) regalano un buon abbrivio alle marchigiane che vale 3 set-point, Diouf e Gennari li annullano in un amen e piazzano un parziale di 5-0 che vale tre punti (26-24).

Tabellino

Unet E-Work Busto Arsizio-MyCicero Volley Pesaro 3-0 (25-20, 25-18, 26-24)

Unet E-Work Busto Arsizio: Piani ne, Stufi 6, Spirito (L), Gennari 10, Dall’Igna ne, Orro 4, Peruzzo ne, Diouf 16, Bartsch 7, Berti 7, Negretti 1, Chausheva, Botezat. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute: vincenti 6 (Orro 2), errate 10. Muri: 6 (Berti 4).

MyCicero Volley Pesaro: Bokan 10, Cambi, Olivotto 9, Nizetich 9, Ghilardi (L), Bussoli, Aelbrecht 3, Van Hecke 5, Baldi 1, Carraro 1, Arciprete, Lapi ne. All. Bertini, 2° Burini. Battute: vincenti 5, errate 10. Muri: 2.

Arbitri: Cappello e Talento

Durata set: 25′, 22′, 28′. Tot. 85′.

Spettatori: 2.424.

Risultati

Uyba-Pesaro 3-0, Legnano-Casalmaggiore 3-2, Monza-Novara 3-2, Scandicci-Conegliano 1-3, Modena-Firenze 1-3, Bergamo-Filottrano 3-1.

Classifica

Conegliano 24; Novara 23; Uyba 21; Scandicci 20; Modena e Pesaro 13;  Monza 12; Firenze 10; Casalmaggiore e Legnano 9; Bergamo 5; Filottrano 3.

Prossimo turno

Domenica 10 dicembre, ore 17

Casalmaggiore-Uyba (venerdì 8, ore 16), Novara-Conegliano (sabato 9, 20.30), Scandicci-Bergamo, Monza-Modena, Filottrano-Legnano, Pesaro-Firenze.

 

Nel derby bustocco, la Futura prevale sulla Uyba

Giornata a suo modo storica quella di sabato 2 dicembre. In B2, nella palestra delle scuole di via Rossini, è andato in scena il primo derby bustocco tra Uyba e Futura, importante per mille motivi. La vittoria ha arriso alla Futura sulla Uyba per 1-3 (21-25, 20-25, 25-23, 12-25) al termine di una gara in cui le farfalle di Tammone – che ha ritrovato Sofia Monza al palleggio – hanno messo a dura prova per tre set le più esperte biancorosse di Lucchini. La vittoria della Futura arriva in virtù della buona vena realizzativa delle bande (Rrena segna 22 punti, Francesconi ne aggiunge 17), tra le padrone di casa spicca la priva di Cicolini con 15 punti. Per il sodalizio della famiglia Forte questi tre punti sono doppiamente importanti dato che la diretta concorrente in classifica Romagnano ha perso in casa con Albisola al tie-break ed è quindi stata superata al comando della classifica da Merlotti e compagne.

Copyright @2017