Fermato dai carabinieri
Va a casa dei suoceri e picchia la moglie, arrestato 45enne

L’uomo è piombato di sera a casa dei suoceri, ha raggiunto la moglie che si trovava in casa ed ha iniziato a picchiarla. Arrestato per lesioni, i medici del pronto soccorso di Busto hanno riscontrato diverse ecchimosi sul volto della donna

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

I carabinieri della stazione di Busto e del nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato per lesioni un 45enne italiano, disoccupato e pregiudicato. L’uomo è piombato a casa dei suoceri per rintracciare la moglie che da qualche settimana si era stabilita dai genitori nell’attesa che si definisse, anche a livello giuridico, la separazione da suo marito. Il coniuge, domenica sera, si è fiondato dai suoceri, ha scavalcato la recinzione esterna ed ha raggiunto la moglie che si trovava in casa. Qui ha iniziato a picchiarla, provocandole delle ecchimosi al volto, come riscontrato dai medici del pronto soccorso di Busto. L’uomo, fortunatamente, è stato bloccato nella sua furia grazie all’immediato intervento dei carabinieri, allertati dagli stessi genitori della donna.

Il 45enne è stato quindi arrestato e trattenuto per tutta la notte nelle celle di sicurezza della caserma dei carabinieri. Lunedì mattina è stato processato con rito direttissimo.

Copyright @2018