38enne in manette per stalking
Va dai carabinieri per denunciare l’ex, lui la segue e viene arrestato

Ѐ stato arrestato per stalking dopo che l’ex fidanzata, aiutata dalle operatrici del Centro Antiviolenza “Eva Onlus”, ha trovato la forza di denunciare il suo persecutore dopo sei mesi di pedinamenti e incessanti chiamate

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ѐ stato arrestato per stalking dopo che l’ex fidanzata, aiutata dalle operatrici del Centro Antiviolenza “Eva Onlus”, ha trovato la forza di denunciare il suo persecutore. Si tratta di un 38enne di Cassano Magnago, arrestato in flagranza di reato dai carabinieri nella notte tra venerdì e sabato. La donna, ai militari dell’Arma, ha riferito le gravi e continue condotte persecutorie poste in essere dall’uomo, suo ex fidanzato, che la contattava incessantemente e la pedinava sotto casa e al lavoro da sei mesi circa ovvero da quando la relazione sentimentale si era interrotta.

I carabinieri, anche in ragione del fatto che lo stesso soggetto è stato recentemente denunciato da un’altra donna per condotte identiche, “preoccupati” che la situazione potesse avere conseguenze ulteriori, si sono appostati sotto casa della vittima. Cautela che si è rivelata particolarmente utile ed efficace. L’uomo, infatti, a bordo della propria auto, venerdì notte ha messo in scena numerosi e lenti transiti sotto casa della donna, evidentemente con lo scopo di verificarne la presenza e di farsi notare. La sensazione è che lo stalker abbia seguito la donna sin dall’uscita dalla caserma dei carabinieri. All’ennesimo transito sotto l’abitazione, l’uomo è stato bloccato e arrestato.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA