ELEZIONI AMMINISTRATIVE DEL 26 MAGGIO
In Valle Olona cinque paesi al voto. Tutti i candidati sindaco

Ultimi giorni di campagna elettorale, sabato “silenzio” e domenica spazio alle scelte degli elettori. Cinque i comuni della Valle Olona interessati dal voto amministrativo del 26 maggio: Fagnano, Gorla Minore, Marnate, Olgiate e Solbiate

Alessio Murace

valle olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ultimi giorni di campagna elettorale, sabato “silenzio” e domenica spazio alle scelte degli elettori. Cinque i comuni della Valle Olona interessati dal voto amministrativo del 26 maggio: Fagnano, Gorla Minore, Marnate, Olgiate e Solbiate. Testa a testa, sfide a tre o, addirittura, a quattro nei comuni della Valle dove (curiosità) solo due sindaci su cinque potrebbero essere rieletti (Montano a Olgiate e Landoni a Gorla Minore), mentre Federico Simonelli (Fagnano) e Marco Scazzosi (Marnate) hanno fatto un passo indietro dopo aver guidato i rispettivi paesi negli ultimi cinque anni. Diverso il caso del sindaco Melis (Solbiate), giunto alla fine del suo secondo mandato consecutivo da Primo Cittadino.

FAGNANO OLONA

Con i suoi quasi 12.500 abitanti, Fagnano è il paese più grande al voto. E la sfida per conquistare la fascia tricolore del Castello si presenta combattuta e molto incerta, con ben quattro contendenti in lizza. Paolo Carlesso è il candidato sindaco della maggioranza uscente, sostenuto dalla lista “Fagnano Bene Comune”. A sfidare la continuità amministrativa ci sono: Dario Moretti, candidato di “Siamo Fagnano”, Maria Elena Catelli di “Più Fagnano”, appoggiata da tutti i partiti del centrodestra (Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia) e Walter Lomi, candidato dei Cinque Stelle.

GORLA MINORE

A Gorla Minore è testa a testa. Il sindaco uscente Vittorio Landoni può contare sull’appoggio della lista “Per una comunità rinnovata” che governa Villa Durini da ormai quindici anni (prima due mandati con Migliarino) e punta al bis personale affiancato dai suoi fedelissimi Beatrice Bova, Annalisa Castiglioni, Fabio Lorvetti e Giuseppe Migliarino.

La sfidante è Fabiana Ermoni (lista “Progetto per Gorla + Viva”), già capogruppo di minoranza nell’ultimo lustro, sostenuta dal centrodestra locale e dalla lista civica “Gorla Viva” di Sergio Caldiroli.

MARNATE

Battaglia incerta a Marnate. Il passo indietro del sindaco uscente, Marco Scazzosi, ha sparigliato un po’ le carte in tavola. La lista civica “Per Marnate”, formazione della maggioranza uscente, si ripresenta candidando Roberto Pozzoli, ex presidente della Pro Loco. Contro di lui, Fernando Morandi di “Vivi Marnate”, che ritenta la scalata alla poltrona più importante di Palazzo appoggiato da alcuni esponenti storici del Partito Democratico, e Maria Elisabetta Galli di “Qui per esserci”, sostenuta dalla Lega, seppur senza simbolo, e da un gruppo di marnatesi vicini al mondo della Parrocchia, dell’oratorio e del volontariato.

OLGIATE OLONA

A Olgiate Olona è scontro a tutto campo e già nella fase preliminare della campagna elettorale sono venuti fuori tutti i veleni di una competizione che si preannuncia piuttosto accesa. Il sindaco Gianni Montano, con “Paese da Vivere”, chiede nuovamente la fiducia degli olgiatesi anche se una parte dei componenti della squadra che vinse cinque anni è oggi nella lista avversaria, mentre Maccabei e Richiusa sono fidati alleati dentro una lista civica che assorbe più anime senza bandiere di partito.

L’avversaria è Alda Acanfora di “Olgiate Insieme”, che raggruppa tutto il centrodestra olgiatese, gli Indipendenti che si sono staccati in corso d’opera dalla maggioranza e il gruppo “VOI” capitanato da Alberto Pisoni. A fare da terzo incomodo il grillino Paolo Colombo, Cinque Stelle che per la prima volta si mettono in competizione ad Olgiate.

SOLBIATE OLONA

A Solbiate Olona c’è l’altro testa a testa di questa tornata elettorale. Il sindaco Luigi Melis, giunto al compimento del suo secondo mandato consecutivo, è il capitano della lista civica “Voce Solbiatese” che candida a sindaco Samantha Caprioli e diversi esponenti della maggioranza uscente.

Il volto del “cambiamento” è quello di Roberto Saporiti, a capo della lista civica “Più Solbiate”. Saporiti è stato assessore al Bilancio con Giuseppe Bianchi sindaco ed è tra i fondatori, con Lucio Ghioldi, dell’associazione 21058.

Copyright @2019