Rivoluzione per la raccolta differenziata porta a porta
Valle Olona, dal 1° aprile via libera al nuovo gestore dei rifiuti

Grandi novità per la gestione dei rifiuti all’interno dei comuni della Valle Olona; dal 1° aprile la gestione del servizio passerà ad Econord che, in Associazione temporanea d’impresa, coprirà il territorio lavorando con Agesp e ACSM-AGAM Ambiente Srl. Novità che interessano i comuni di Fagnano, Gorla Minore, Marnate, Olgiate e Solbiate Olona

Loretta Girola

valle olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Grandi novità per la gestione dei rifiuti all’interno dei comuni della Valle Olona; dal primo aprile, infatti, la gestione del servizio passerà ad Econord che, in Associazione temporanea d’impresa, coprirà il territorio lavorando con Agesp e ACSM-AGAM Ambiente srl.

Da diversi mesi, infatti, i comuni di Marnate, Olgiate, Solbiate, Fagnano, Gorla Minore e Cislago avevano preso la decisione di fare un unico bando per la gestione del servizio di raccolta rifiuti, che è stato vinto da Econord in associazione con le altre due realtà. “È vero che l’appalto è unico – spiega il sindaco di Marnate Marco Scazzosi – ma la scelta è stata quella di fare un bando che prevedesse la possibilità per ogni Comune di personalizzare i servizi richiesti in base alle esigenze dei singoli territori. A vincere l’appalto, che durerà sette anni, è stata Econord, in Associazione Temporanea d’Impresa con Agesp e ACSM-AGAM Ambiente srl. Ora, le aziende stanno valutando insieme alle amministrazioni come strutturare i servizi all’interno dei singoli comuni. Nel bando, infatti, è prevista l’opzione di personalizzare le richieste, con la possibilità, anche negli anni futuri, di aumentare e implementare i servizi iniziali, sia in materia di raccolta dei rifiuti, sia per quanto riguarda il verde pubblico e la pulizia delle strade. A Marnate, ad esempio, stiamo valutando la proposta di Econord di creare un’unica zona di raccolta rifiuti in tutto il paese, facendo sì che il servizio avvenga nella stessa giornata su tutto il territorio; nessuna decisione, però, è stata ancora presa, anche perché stiamo considerando i pro e i contro di questa soluzione”.

Dal primo aprile, dunque, Econord si occuperà dei comuni di Gorla Minore, Cislago, Marnate e Solbiate Olona, mentre ACSM-AGAM Ambiente srl gestirà il comune di Olgiate Olona; Fagnano Olona, infine, rimarrà con Agesp.

Pur restando simile al passato, il servizio potrebbe subire alcune piccole variazioni, sia nelle zone che nelle giornate di raccolta; in alcuni comuni, poi, cambieranno le tipologie di rifiuti da inserire nel sacco giallo. Tutte queste novità saranno spiegate ai cittadini, che nella maggior parte dei casi riceveranno l’esaustivo materiale informativo al momento del ritiro del kit di raccolta differenziata, che avverrà durante il mese di marzo.

Copyright @2019