Una colonna di fumo
Gallarate, incendio alla Gallazzi. Nessun rischio inquinamento

Verso le ore 13 di sabato a Cedrate si è sprigionato un incendio all’azienda di materie plastiche Gallazzi. Le verifiche dell'Arpa hanno scongiurato il rischio di sostanze inquinanti

Gallarate

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Attorno alle ore 13 di sabato 21 marzo, in via San Giorgio a Gallarate, è divampato un incendio alla TekniPlex Gallazzi, ditta che lavora materie plastiche (produce pellicola in PVC) con sede a Cedrate.

Sul posto sono subito intervenute diverse squadre dei Vigili del Fuoco da Busto, Varese e Somma Lombardo per domare le fiamme che hanno generato un’alta e densa colonna di fumo nero, ben visibile da chilometri di distanza.

L’incendio è stato provocato da un’esplosione durante la manutenzione sugli impianti di lavorazione. La fuoriuscita di olio ha innescato le fiamme. Al momento dell’incendio, in ditta, era presente una squadra di operai – una dozzina circa – ma nessuna delle persone sul posto è rimasta coinvolta nell’incendio

Ai residenti della zona inizialmente era stato consigliato precauzionalmente di tenere chiuse porte e finestre di casa. Ma dopo le verifiche di Arpa Lombardia (Azienda Regionale per la Protezione dell’Ambiente) l’allarme di possibili sostanze nocive nell’aria è prontamente rientrato.

Copyright @2020