OLGIATE INSIEME PROMETTE DI RIDURRE LE TASSE
“Via le mani dalle tasche degli olgiatesi!”

Ridurre le tasse e dimezzare gli emolumenti di Sindaco e assessori; questi due dei punti cardine del programma elettorale della lista Olgiate Insieme che ha spiegato, dati alla mano, come questo sia possibile già a partire dal 2020

Loretta Girola

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ridurre le tasse e dimezzare gli emolumenti di Sindaco e assessori; questi due dei punti cardine del programma elettorale della lista Olgiate Insieme che ha spiegato, dati alla mano, come questo sia possibile già a partire dal 2020. “Confesso che abbiamo organizzato questa conferenza stampa di fronte all’ingresso di Villa Gonzaga perché speravamo di poter sbirciare all’interno per vedere lo stato dei lavori e al contempo complimentarci e ringraziare le restauratrici per il prezioso lavoro che stanno svolgendo – esordisce la candidata Alda Acanfora – e che siamo rimasti molto male nel trovare tutto chiuso; pare quasi che i lavori siano fermi. Oggi però siamo qui a dare i numeri, quelli reali, cifre esatte tratte dai bilanci degli scorsi anni, perché almeno dai numeri non si scappa”.

“Uno dei punti di forza della nostra campagna elettorale è sicuramente quello della riduzione delle tasse: siamo gli unici a proporlo e lo facciamo numeri alla mano – prosegue Alberto Pisoni – se si fa in fretta a promettere la riduzione delle tasse, sono poche, però, le amministrazioni che riescono a concretizzare questo sogno. Noi, invece, abbiamo analizzato i bilanci degli scorsi anni e partendo da quei numeri abbiamo elaborato un piano reale e concreto che ci porterà a ridurre le aliquote della addizionale IRPEF già dall’anno 2020 e le aliquote IMU dal 2021.

Una promessa elettorale che nasce da un dato di bilancio molto chiaro: in cinque anni di amministrazione Montano (2014/2018) sono stati prelevati dalle tasche dei cittadini olgiatesi più di 2milioni di euro senza che questi siano stati utilizzati per servizi. Anche per questo pensiamo che la pressione fiscale di questo Comune sia troppo alta; tra i Comuni limitrofi della Valle Olona, solo Fagnano ha aliquote dell’addizionale IRPEF più alte delle nostre, e, preso atto che al nostro Comune non serve una tassazione così alta, noi dal 2020 procederemo ad una progressiva rimodulazione e riduzione delle aliquote. In caso di vittoria, poi, ci decurteremo del 50% gli emolumenti relativi a Sindaco e assessori con un risparmio di oltre 60mila euro all’anno.

Infine nei prossimi anni finiremo di pagare alcuni mutui, e questo libererà oltre 500mila euro all’anno. Analizzando la situazione presente e futura, dunque, è chiaro che abbassare le tasse è possibile, e chi diche che non si può fare mente; visti i numeri è solo questione di volerlo fare, e noi lo faremo anche per quanto riguarda l’IMU, in particolare per i negozi di vicinato.

Purtroppo, invece, si racconta agli olgiatesi che pagare queste tasse così alte serve a mantenere il Comune; i dati dei bilanci lo smentiscono e noi, che amiamo promettere cose credibili e realizzabili, lo diciamo con forza: via le mani dalle tasche degli olgiatesi!”.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA