Disagi subito riscontrati con l’avvio del cantiere
Via Lonate, commercianti preoccupati: “Rispettate i tempi e consentiteci di lavorare”

Sopralluogo degli assessori Rogora e Magugliani in via Lonate per ascoltare richieste e lamentele dei commercianti. Il timore più grande è che i lavori possano impedire l’affluenza dei clienti. Disagi anche per la sicurezza dei pedoni

GIOGARA

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Lavori in corso in via Lonate. L’assessore alla Viabilità e Sicurezza Massimo Rogora, insieme all’assessore alla Promozione del Territorio, Paola Magugliani ha effettuato un sopralluogo sulla via per ascoltare le richieste dei commercianti e chiarire i dubbi a pochi giorni dall’avvio dei lavori.

Prima tappa da Gianluca Paroni, titolare della farmacia, che ha evidenziato agli amministratori alcuni problemi relativi a viabilità e sicurezza creati dall’apertura del cantiere: “Il passaggio pedonale è poco evidente perché nascosto dalle reti e scarsamente illuminato. Ieri (lunedì, ndr) si è sfiorato un incidente. Occorre aumentare l’illuminazione specialmente di sera. Basterebbe qualche led lampeggiante”. A breve, assicura Rogora, sarà posizionato un dosso e aumentata l’illuminazione. Ma la preoccupazione maggiore riguarda la durata del cantiere. I tecnici del Comune hanno chiarito che i lavori sono suddivisi in lotti ed entro 4 mesi al massimo il primo  sarà ultimato. “Ѐimportante che sia mantenuto l’accesso pedonale al negozio quando si inizieranno a rifare i marciapiedi”, aggiunge il farmacista.

Il sopralluogo è proseguito alla gelateria di Fabio De Bernardi: “Ben vengano i lavori purché siano rispettati i tempi e gli impegni presi, in modo che il negozio sia agibile per l’apertura della stagione dei gelati”. La titolare della lavanderia accanto ha invece evidenziato: “Per me il nocumento c’è, il problema principale è il carico e scarico dei grossi solventi che non sarà possibile effettuare davanti al negozio”.

Preoccupazione per un possibile calo della clientela, è stata manifestata anche dal Bacco Tabacco e Venere: “All’altezza della rotonda di via Lonate c’è un grosso new jersey con un cartello di divieto d’accesso che scoraggia il passaggio dei clienti”, sottolinea Isa Fossa. Stesse perplessità espresse pure dal bar Ugo: “Per noi c’è un grosso problema. Chiediamo che venga riaperto il passaggio per Lonate”. Per contenere i disagi, l’assessore Rogora ha promesso che l’Amministrazione provvederà a posizionare, agli accessi di via Lonate, alcuni maxi cartelloni con l’indicazione delle attività commerciali aperte, come già avvenuto nel caso analogo di via Montebello.

Copyright @2018