Convegno di Area Giovani sul grave pericolo della droga
Vuoi trasgredire? Fatti di vita!

L’Associazione culturale Area Giovani ha organizzato, martedì 4 dicembre ore 21, il convegno intitolato “Vuoi trasgredire? Fatti… di vita!”. L’incontro si propone di informare e sensibilizzare adolescenti, giovani e adulti sul problema sociale rappresentato dalle droghe

CASTELLANZA

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

L’Associazione culturale Area Giovani ha organizzato, martedì 4 dicembre, ore 21, biblioteca civica di Castellanza, il convegno intitolato “Vuoi trasgredire? Fatti… di vita!”. L’incontro si propone di informare e sensibilizzare adolescenti, giovani e adulti sul problema sociale rappresentato dalle droghe.

“Sarà una serata improntata su una tematica tanto vicina, ma talvolta altrettanto taciuta: la diffusione e l’utilizzo delle droghe, sin dall’età adolescenziale” spiega il presidente dell’Associazione Alessio Gasparoli. La serata, moderata da Lucia Landoni, giornalista professionista de “la Repubblica.it” e collaboratrice de “La Prealpina”, sarà introdotta dalla dirigente scolastica del Liceo Classico “Daniele Crespi” di Busto Arsizio  Cristina Boracchi e vedrà come protagonista assoluta del convegno Giorgia Benusiglio: una ragazza di 35 anni che racconterà l’esperienza vissuta sulla propria pelle, segnata dall’utilizzo di droghe e dalle conseguenze che questo ha comportato. “Lo scopo è accrescere la consapevolezza – precisa una nota diffusa da Area Giovani – di quanto sia rischioso accostarsi a questo mondo e di come possa stravolgere un’intera vita. E’ un rischio che vale la pena correre?”.

“Niente più della condivisione – aggiunge Alessio Gasparoli – di un’esperienza vissuta in prima persona può sensibilizzare all’attenzione e alla prevenzione con l’augurio che il messaggio sia poi conservato e trasmesso a chi ci è prossimo”.

L’iniziativa gode del patrocinio dei Comuni di Castellanza, Busto Arsizio e Olgiate Olona, dell’Università LIUC, della Comunità Pastorale Santi Giulio e Bernardo, della Società sportiva Union Oratori, oltre che di tutti gli Istituti scolastici di Castellanza.

Copyright @2018