Il welfare aziendale per le imprese del territorio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Aiutare e supportare le imprese che vogliono adottare il welfare aziendale per favorire il benessere dei lavoratori in un’ottica di crescita del sistema produttivo locale: con questo obiettivo Unione degli Industriali della Provincia di Varese e UBI Banca hanno firmato un accordo per promuovere, tra le imprese associate e i loro dipendenti, la possibilità di introdurre al proprio interno un piano innovativo di welfare aziendale.

La collaborazione è rivolta a diffondere sul territorio la cultura del welfare aziendale come elemento di competitività delle imprese.

Più nel dettaglio, l’accordo fa riferimento all’assistenza sanitaria, al sostegno del reddito, all’istruzione, al tempo libero, alla cultura, all’acquisto di beni e servizi, alla cura della famiglia.

Dal punto di vista operativo, è previsto che l’impresa possa contare su una gestione complessiva del piano di welfare aziendale così da minimizzare gli oneri amministrativi e operativi a suo carico, mentre il lavoratore disporrà di una piattaforma facile da usare e sempre accessibile da PC, tablet e smartphone, con assistenza costante.

Con questo accordo UBI Banca consolida il suo legame strategico con le imprese della provincia di Varese”, ha sostenuto Maria Angela Albertotti, responsabile Area Welfare e Protezione di UBI Banca. “La trasformazione economica e tecnologica e l’evoluzione delle relazioni industriali impongono lo sviluppo anche di piani welfare privati: l’obiettivo di questa collaborazione è quello di valorizzare ancora di più il territorio, contribuendo a migliorare la competitività delle imprese e il benessere dei lavoratori e delle loro famiglie”.

“Quello della sostenibilità è uno dei tre driver che, insieme all’internazionalizzazione e all’innovazione, riteniamo strategico e prioritario nella nostra azione a supporto dello sviluppo del territorio”, ha precisato il direttore di UNIVA, Vittorio Gandini. “Una sostenibilità che non deve essere solo ambientale, ma anche sociale, per affermare l’impresa come ecosistema inclusivo e luogo di riscatto e di piena realizzazione delle persone. A partire dalla capacità di garantire progetti di welfare aziendale anche nelle Pmi e di promuovere la salute di tutti i collaboratori. L’accordo che firmiamo con il nostro partner storico UBI Banca va in questa direzione”.

Copyright @2020