/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 10 gennaio 2021, 17:54

La Pro Patria espugna Livorno. Spizzichino e Parker lanciano i tigrotti

Inizia bene il nuovo anno per i biancoblù di Javorcic, che si impongono 2-0 al Picchi con un gol per tempo. Nota stonata: l’infortunio di Fietta, che lascia il campo dolorante al gomito si spera “solo” lussato

La Pro Patria espugna Livorno. Spizzichino e Parker lanciano i tigrotti

Si apre con una vittoria il nuovo anno della Pro Patria. Dopo il successo in Coppa Italia a settembre, i biancoblù di Ivan Javorcic si impongono per la prima volta anche in campionato sul campo del Livorno, penultimo in classifica.
Nella 18esima giornata di Serie C, i tigrotti espugnano l’Armando Picchi con un gol per tempo: a segno Giorgio Spizzichino e Sean Parker. Infortunio al 17’ per Fietta, oggi capitano, costretto a lasciare il campo tra le urla con un forte dolore al gomito sinistro. Inizialmente si temeva una frattura, ma potrebbe trattarsi "solo" di una lussazione. Dopo i primi accertamenti all'ospedale di Livorno, domani verranno effettuati nuovi esami. In bocca al lupo a Giovanni!

La partita

Parte forte la Pro Patria. Al 12’, Kolaj prova a risolvere una mischia in area, ma il suo diagonale esce di poco. Al 18’ Parker centra il palo con un sinistro violentissimo. È il preludio al vantaggio biancoblù: al 20’ Spizzichino lascia partire un destro preciso che non lascia scampo a Stancampiano.

Lo svantaggio scuote gli amaranto: al 35’ Mazzeo devia di testa il traversone di Braken e colpisce il palo, pareggiando il conto dei legni. Dopo un minuto di recupero, il primo tempo si chiude con i tigrotti avanti di un gol.

La ripresa si apre con una Pro Patria ancora molto aggressiva: al 47’ Stancampiano si oppone in due tempi al mancino dalla distanza di Parker, che due minuti più tardi, ben servito da Spizzichino, viene stoppato ancora dal portiere. La terza occasione è quella buona: assist di Nicco, controllo e piattone destro di Parker che questa volta si insacca: al 60’ è 2-0 per gli ospiti. La reazione dei livornesi arriva al 65’ con la girata da posizione ravvicinata di Braken: Greco blocca e impedisce ai padroni di casa di riaprire la partita.

Forcing finale degli amaranto: all’87’ Canessa impegna Greco con un colpo di testa. Un minuto dopo Morelli ci prova in rovesciata, ma l’estremo difensore biancoblù salva ancora la sua porta con un intervento di piede. Nei tre minuti di recupero il risultato non cambia e la Pro Patria può festeggiare il nuovo anno con una vittoria.

Il tabellino

A.S. LIVORNO CALCIO – AURORA PRO PATRIA 1919      0 – 2   (0 – 1)
Marcatori: 20′ p.t. Spizzichino (PPA), 15′ s.t. Parker (PPA).

A.S. LIVORNO CALCIO (3-5-2): 22 Stancampiano; 3 Deverlan (18′ s.t. 18 Pallecchi), 2 Marie Sainte, 5 Sosa; 15 Parisi, 14 Morelli, 13 Piccoli (34′ s.t. 6 Nunziatini), 16 Haoudi, 30 Gemignani; 16 Haoudi; 19 Mazzeo (31′ s.t. 24 Canessa), 9 Braken.
A disposizione: 31 Matysiak, 1 Neri, 8 Pecchia, 27 Caia. All. Dal Canto.

AURORA PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 1 Greco, 6 Gatti, 19 Lombardoni, 13 Boffelli; 7 Cottarelli, 17 Spizzichino, 16 Fietta (21′ p.t. 14 Bertoni), 20 Nicco (31′ s.t. 8 Brignoli), 15 Pizzul; 11 Kolaj (31′ s.t. 30 Castelli), 9 Parker (31′ s.t. 10 Le Noci).
A disposizione: 12 Mangano, 2 Compagnoni, 4 Saporetti, 5 Molinari, 18 Piran, 25 Ferri, 27 Pisan, 31 Vaghi. All. Javorcic.

ARBITRO: Matteo Centi di Viterbo (Ferdinando Pizzoni della Sezione di Frattamaggiore e Francesco Romano della Sezione di Isernia. Quarto Ufficiale Dario Di Francesco della Sezione di Ostia Lido).

Angoli: 6 – 3.

Recupero: 1′ p.t. – 3′ s.t.

Ammoniti: Parker, Bertoni (PPA); Piccoli, Mazzeo, Haoudi, Morelli (LIV).

Note: Giornata fredda e ventosa. Terreno di gioco in buone condizioni. Gara disputata a “porte chiuse”.

 

foto di Marco Giussani

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore