/ Territorio

Che tempo fa

Cerca nel web

Territorio | 11 gennaio 2021, 14:24

Il grazie del sindaco di Somma Bellaria a cittadini e medici: «Adesso vacciniamoci tutti»

Il primo cittadino di Somma Lombardo ha inviato un video da casa sua dove prosegue la convalescenza dopo essere stato duramente colpito da Covid: «Ho ricevuto tantissimi messaggi di affetto e vicinanza, i biglietti dei bambini mi hanno commosso. Non vedo l'ora di tornare operativo, ma ci vorrà tempo»

Il grazie del sindaco di Somma Bellaria a cittadini e medici: «Adesso vacciniamoci tutti»

Provato fisicamente ma decisamente in buone condizioni, il sindaco di Somma Lombardo Stefano Bellaria è tornato a casa propria e da lì ha voluto, attraverso un video, rivolgersi ai suoi concittadini che mai hanno fatto mancare i loro incoraggiamento a lui e alla sua famiglia anche durante il periodo più duro della malattia; Bellaria infatti prima ricoverato all'ospedale di Busto Arsizio è stato poi trasferito e intubato, nel reparto di rianimazione Covid dell'ospedale della Fiera d Milano, dove è stato stubato la Vigilia di Natale e successivamente trasferito per la riabilitazione al Circolo di Varese.

«Sono tornato a casa ed è bello stare con i propri cari - le parole del sindaco - proseguirò la convalescenza e la riabilitazione. Grazie ai tantissimi segni di affetto che io e la mia famiglia abbiamo ricevuto, fra associazioni, singole persone, famiglie che non ci hanno fatto mancare preghiere, messaggi, telefonate. Voglio citare in particolare i biglietti di auguri dei bambini delle scuole dell'infanzia, delle elementari e delle medie che mi hanno commosso». Il primo cittadino sommese ha voluto ringraziare anche il personale medico dei tre ospedali dov'è stato ricoverato e anche il proprio medico di base. «Sono vicini a tutti i pazienti, non hanno paura di mettersi in gioco - ha proseguito Bellaria - ho trovato medici e infermieri eccezionali, non solo per le competenze mediche ma anche per saper stare con le persone. Grazie al personale di Busto che ha capito la gravità della situazione trasferendomi alla Fiera dove ho trovato del personale eccellente e così anche al Circolo di Varese dove mi hanno riabituato a svolgere le funzioni vitali». «Sommesi siete fantastici - ha continuato Bellaria - vi voglio rivolgere un messaggio come ho promesso di fare in particolare al personale dell'ospedale della Fiera. Appena mi sarà possibile e sarà il mio turno mi vaccinerò e invito voi a fare altrettanto. Si tratta di un gesto di responsabilità che ci renderà liberi di tornare alla nostra vita; nessuno è al riparo dal virus, dietro alle statistiche ci stanno le persone. Non vedo l'ora di tornare operativo anche se ci vorrò un po' di tempo».  

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore