/ Busto Arsizio

Che tempo fa

Cerca nel web

Busto Arsizio | 13 gennaio 2021, 00:30

Olga Fiorini, auguri in rete per i suoi 94 anni Grazie perché ci aiuti a essere sempre migliori

Una donna straordinaria, un'imprenditrice illuminata che ha creduto nel talento e nei giovani: oggi all'Acof di Busto Arsizio hanno voluto mandarle un messaggio speciale

Olga Fiorini è nata il 13 gennaio 1927 a Sorgà, in Veneto

Olga Fiorini è nata il 13 gennaio 1927 a Sorgà, in Veneto

Per i novant’anni, era stata inondata dall’affetto dei suoi studenti e collaboratori: momenti indimenticabili alla grande festa del 2017, con i volti che brillavano di gratitudine davanti a Olga Fiorini.

In quest’epoca dove non ci si può incontrare, abbracciare, in realtà gli auguri corrono più veloci e calorosi che mai per i suoi 94 anni.Un video girato dal suo staff (CLICCA QUI), vuole interpretare e moltiplicare tutto il bene meritato da questa imprenditrice, da questa donna straordinaria che iniziò la sua strada come sarta e volle sempre crescere, studiare, migliorarsi. Fare poi la cosa più preziosa, sempre: trasmettere tutto ciò agli altri, ai giovani.

Lo gridano applaudendo, i suoi collaboratori («Carissima signora Olga è con tanta emozione che vogliamo esprimerle i nostri auguri...»), ma lo fanno per tutti coloro che come loro hanno una gran voglia di essere lì, di guardarla negli occhi fermi e gentili. Così, magicamente, ciascuno può arrivare ad abbracciarla.

«Signora Olga», così la chiamano tutti. Basta trascorrere pochi minuti con lei per aver voglia di essere migliori.Olga è nata a Sorgà, in provincia di Verona, il 13 gennaio 1927, trascorrendo poi l’infanzia in Lombardia, nel Mantovano, con le sorelle Lucia e Lina. Lei l’ha sempre dichiarato, qual è stato il primo bellissimo segreto appreso: l’amore, a partire da quello di mamma Maria Zaira e di papà Marcello.

La madre china a cucire e a creare un’eleganza che già faceva parte della sua anima, è l’immagine che la ispira e che le resta dentro.Viaggerà, Olga, prima a Bologna, quindi in Svizzera. Poi tornerà in Italia, a Solbiate Olona, dove comincia a insegnare alle prime allieve. Si trasferirà poi a Busto, per sposare il suo Enrico che la conquisterà anche sconfiggendo una nevicata.

La sua scuola – oggi Acof – cresce, si amplia, diventa il mondo di talenti e opportunità che tutti conosciamo. Accanto, i due nipoti che sono la sua solida e tenera certezza: Mauro e Cinzia Ghisellini.Tanti prestigiosi riconoscimenti arriveranno a Olga Fiorini negli anni. Pure quelli non ufficiali, ma travolgenti, come la festa al PalaYamamay per i suoi novant'anni.Oggi la cornice della festa è enorme, infinita perché lei ha insegnato anche a viaggiare ben oltre gli ostacoli: è quella della rete. Correrà dalla signora Olga, questo video, e da tutti i suoi allievi, da tutti coloro che hanno avuto una chance grazie ai suoi insegnamenti e prima ancora al suo esempio.

Olga Fiorini che ogni ragazzo sa guardare in volto e dentro, affermando: «Tu sei il numero uno e devi farcela». Così ha tirato fuori il meglio di ciascuno. 

Buon compleanno, signora Olga.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore