/ Valle Olona

Che tempo fa

Cerca nel web

Valle Olona | 14 gennaio 2021, 13:09

Gorla Minore, la nuova mensa della scuola pronta entro febbraio. Poi campo di calcio e via Giacchetti

Il secondo mandato da sindaco di Vittorio Landoni è incominciato un anno e mezzo fa. Una continuità amministrativa che la giunta vuole mettere a frutto per completare e concretizzare la visione di Gorla Minore che ha in mente. E di carne al fuoco ce n'è tanta

Gorla Minore, la nuova mensa della scuola pronta entro febbraio. Poi campo di calcio e via Giacchetti

Dieci anni da assessore, cinque da sindaco e un secondo mandato da primo cittadino incominciato un anno e mezzo fa. Una continuità amministrativa che Vittorio Landoni e la sua giunta vogliono mettere a frutto per completare e concretizzare la visione di Gorla Minore che hanno in mente. E di carne al fuoco ce n'è tanta, segno di una macchina comunale ben avviata e instradata, che sa affrontare le emergenze in atto ma anche guardare avanti, in una visione futura più ampia, di rigenerazione, di speranza.

La nuova mensa.

Sarà pronta a fine febbraio la nuova mensa scolastica, praticamente attigua all'Istituto Comprensivo “Parini”, in un capannone funzionale e soprattutto collegato alle aule, che si affaccia su via San Martino.

Un intervento complessivo da 900mila euro, sostenuto integralmente utilizzando l'avanzo di amministrazione del Comune. «Speriamo di poterla utilizzare presto, il grosso del lavoro è stato fatto. Siamo al completamento del cappotto esterno – spiega il sindaco Vittorio Landoni –. Entro febbraio pensiamo sia tutto pronto per ospitare gli alunni della scuola elementare. Speriamo il prima possibile, non appena si tornerà alla mensa tradizionale e non più al pasto consumato nelle aule, come avviene adesso per via dell'emergenza sanitaria».

Il piano terra dell'edificio sarà interamente occupato dalla mensa (sono circa duecento i bambini dell'Ic Parini), mentre il primo piano avrà una destinazione diversa. L'intenzione è quella di utilizzarlo, in parte, come edificio comunale (spostando alcuni uffici) e di lasciare uno spazio a fruizione diretta della cittadinanza.

Il nuovo campo di calcio.

Qui si parla di un investimento da 1,6 milioni di euro, sempre possibile grazie al cospicuo avanzo di amministrazione (la parte spendibile, s'intende) che il Comune di Gorla Minore è riuscito a costruirsi negli anni. «Con la Giunta Migliarino – prosegue Vittorio Landoni – abbiamo sostenuto il grosso degli investimenti (piscina e asilo) grazie agli oneri di urbanizzazione, senza toccare l'avanzo di amministrazione. Adesso, questo gruzzoletto ci fa comodo per approntare e concretizzare degli interventi massicci e significativi».

L'intervento al campo sportivo prevede la sistemazione di tutte le recinzioni esterne (compresa quella del parco Nord), la riqualificazione del parcheggio di via Petrarca (con la ripiantumazione di essenze meno impattanti), oltre alla realizzazione dei nuovi spogliatoi del complesso sportivo e del campo di “allenamento” con un manto sintetico di ultima generazione.

Via Giacchetti.

Non c'è due, senza tre. Nell'arco del 2021, la via di grande collegamento del paese, che unisce il centro alla provinciale, sarà interessata da una serie di interventi. Il più importante e urgente è quello sulla fognatura. «La vasca volano per l'accumulo delle acque di via Aliprandi non è stata dimensionata correttamente in fase di realizzazione – rimarca il primo cittadino di Gorla Minore –. Per questo motivo, con fenomeni intensi e grossi rovesci di pioggia, c'è il rischio e il pericolo di allagamento per le abitazioni vicine. Con Alfa c'è un progetto definitivo, per mettere mano alla situazione». Si dovrà intervenire su un chilometro complessivo di fognatura, per allargare il diametro della rete che interessa le vie Diaz, Adua, Giacchetti e Aliprandi.

Dalla sistemazione alla rigenerazione. E in questo filone rientra il secondo intervento su via Giacchetti, previsto più in là nel tempo ma in ogni caso prossimo. Si tratta della realizzazione di un percorso ciclopedonale protetto, che dal centro del paese si dirige verso il “Fontanile” e compie il percorso opposto scendendo da via Manzoni. Una mobilità diversa, una visione più ampia, di completamento e perfezionamento della Gorla Minore secondo Vittorio Landoni e la sua giunta.

(il cantiere della nuova mensa scolastica)

Alessio Murace

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore