/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 25 gennaio 2021, 17:24

Grande Nord, al via la prima scuola di formazione politica

I corsi gratuiti e aperti a tutti, obbligatori per tutti i dirigenti e i candidati del partito autonomista inizieranno a febbraio: tra i relatori l'ex ministro Giulio Tremonti e il sindaco di Cocquio Trevisago Danilo Centrella

Grande Nord, al via la prima scuola di formazione politica

Conoscere per deliberare, studiare per fare politica; la competenza e non i like e i follower come criterio per agire nella cosa pubblica e amministrare, e anche votare.

Grande Nord tocca nel vivo con la prima scuola di formazione politica la crisi della rappresentanza, mettendo in discussione il dogma che la “sovranità popolare ha sempre ragione”. Ha ragione se a cominciare dall'elettore si può scegliere e decidere in modo consapevole politici a loro volta formati. Ecco perché la scuola di formazione è aperta a tutti, a chi si avvicina alla politica, a chi vuole capirne i meccanismi, a chi desidera avere competenze di educazione civica, di economia, di diritto, di comunicazione. Ed è condizione obbligatoria la sua frequenza per tutti i dirigenti di Grande Nord che si candideranno al governo del territorio locale. I corsi, che sono gratuiti, iniziano a febbraio e si terranno la domenica.

Tra i relatori, Giulio Tremonti, Roberto Bernardelli, presidente e fondatore di Grande Nord, gli onorevoli Giancarlo Pagliarini e Angelo Alessandri, l'onorevole Luigi Negri, il professor Stefano Zecchi, Antonio Marziale già Garante dei minori e presidente Sociologi, Monica Rizzi, già assessore regionale, fondatore e segretario organizzativo federale di Grande Nord, Davide Boni, già presidente del Consiglio regionale lombardo, l'avvocato Luigi Basso, l'autonomista Marco Gheller, il presidente di Federcontribuenti Marco Paccagnella, Maria Grazia Mora esperta in contabilità, il dottor Giuseppe Olivieri, esperto in politiche famigliari, la giornalista Stefania Piazzo, l'imprenditore veneto Lucio Chiavegato, il professor Sergio Bianchini, esperto di scuola, il medico Danilo Centrella, sindaco di Cocquio Trevisago noto per le sue battaglie contro il no della Regione ai test in pieno Covid, il professor Luigi Buttinoni, esperto in economia.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore