/ informazioneonline.it

Che tempo fa

Cerca nel web

informazioneonline.it | 08 febbraio 2021, 10:02

Coronavirus a Viggiù, chiuse le scuole primarie e dell'infanzia

La misura precauzionale è in vigore da questa mattina, 8 febbraio, e riguarda le le due elementari e i due asili che saranno chiusi per due settimane. Il sindaco: «Comprendo il grave disagio per le famiglie, ma occorre salvaguardare la salute dell'intera comunità»

Coronavirus a Viggiù, chiuse le scuole primarie e dell'infanzia

I focolai di Coronavirus presenti nelle scuole di Viggiù ha portato alla decisione, a partire da questa mattina 8 febbraio, di chiudere due scuole elementari e due dell'infanzia per motivi precauzionali.

«Lo screening effettuato venerdì tra il personale gli alunni e delle scuole primarie di Viggiù e Baraggia ha rilevato la presenza di 5 soggetti positivi asintomatici su 96 persone testate - spiega in una nota il sindaco Emanuela Quintiglio - anche se la percentuale di positività emersa è, a giudizio di ATS, in linea con i dati degli screening su persone asintomatiche, è stata suggerita, quale ulteriore misura di contenimento del virus, la chiusura delle due scuole primarie di Baraggia e Viggiù per un periodo di 14 giorni; a partire dall'8 febbraio. Le lezioni si svolgeranno, quindi, con le modalità della didattica a distanza secondo indicazioni che verranno fornite dai docenti. Si è, altresì, ravvisata l’opportunità di chiudere per un analogo periodo entrambe le scuole dell’infanzia sia Baraggia sia Viggiù, ove alcune sezioni erano già state chiuse nei giorni scorsi e dove, negli ultimi due giorni, sono stati riscontrati ulteriori casi di positività tra i soggetti già quarantenati. Comprendo il grave disagio arrecato alle famiglie, ma sono certa di poter contare sulla comprensione e collaborazione di tutti nel comune interesse di garantire la salvaguardia della salute della nostra intera comunità. Di fondamentale importanza, a questo proposito, l’impegno delle famiglie a garantire l’isolamento sociale dei bambini per tutto il periodo in cui resteranno a casa da scuola specie di quanti non testati venerdì. Segnalo che sono stati segnalati tre nuovi casi di positività sul nostro territorio così che il numero dei soggetti attualmente positivi è salito a 67 (dati Ats del 6.02.2021). Consapevole e dispiaciuta per il sacrificio che stiamo chiedendo ai nostri bambini, abbraccio forte genitori e alunni nella speranza che si possano presto riprendere le normali attività in presenza». 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore