/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 13 febbraio 2021, 16:13

La Pro Patria aspetta la capolista: Renate, ti guarderemo dritto negli occhi

Otto punti di distanza e zero complesso di inferiorità: conta dove si è ma soprattutto come ci si è arrivati. Javorcic: «Sarà una partita interessante e complicata». Il match ancora su Sky, continua il sostegno di Busto e della Valle

Ivan Javorcic prepara la sua Pro ad accogliere la prima in classifica

Ivan Javorcic prepara la sua Pro ad accogliere la prima in classifica

Otto punti di distanza e guardarsi dritto negli occhi: Pro Patria – Renate è questa attesa, seria e consapevole. 

Lo sguardo ogni tanto in questo sabato pomeriggio vaga sulle avversarie attorno in classifica, a cominciare dalla Juventus U23 che si porta avanti, ma poi torna inchiodato all’unico luogo dove deve restare aspettando l'arrivo della capolista: lo stadio Speroni. Lo scorso ottobre, le tigri erano andate dalle pantere senza tentennamenti, ma il risultato era stato penalizzante. Javorcic non aveva nascosto la rabbia, quella sana, che ti viene dall’aver dato tutto e uscire dal campo con niente.

Adesso, si respira nelle dichiarazioni prepartita del mister la serenità di chi non si può e non si deve sentire inferiore a nessuno. Conta - più di dove si è, ovvero in una posizione di classifica da leccarsi i baffi - come ci si sia arrivati. Guardando alle ultime cinque partite e alle prime sei squadre, anche le grandi qualche ferita l’hanno riportata. La Pro Patria, no: non è un’eccezione, ma eccezionale è il suo percorso, che profuma di coerenza e di crescita. LEGGI QUI

Che partita sarà, quella di domenica 14 febbraio alle ore 15 allo Speroni: Javorcic porge alcuni aggettivi, «interessante, affascinante e complicata, il Renate è primo ed è lì per merito, credo ci rimarrà fino in fondo». 

In attesa del verdetto dei tamponi, non ci saranno senz’altro Ghioldi e Spizzichino, peserà l’assenza dello squalificato Lombardoni, non facile da sostituire, ma non si scompone l’allenatore biancoblù. Ce l’ha, il sostituto in realtà: si chiama collettivo. Il Renate – prolifico rispetto alla Pro, con 13 reti segnate in più, ma ne ha subite nove di più  - si affronta in quello che potrebbe essere un bellicoso San Valentino, eppure questa domenica è relativa, per così dire. Perché apre una settimana da nove punti (mercoledì contro la Lucchese, domenica 21 arriva la Pergolettese), precisa l’allenatore.

E domenica la partita si disputerà sempre sotto lo sguardo generale, con la diretta di Sky, possibile grazie a uno sponsor cittadino, la pizzeria Capri. Questo stare vicino, sommesso e importante, che fa battere il cuore dei tifosi  più vicino che mai. LEGGI QUI

Marilena Lualdi


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore