/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 17 febbraio 2021, 16:49

I tigrotti passano anche a Lucca: non vincevano qui da quasi 60 anni

Segnano in una manciata di minuti Nicco e Brignoli. I toscani, fanalino di coda ma tutt'altro che arrendevoli, accorciano le distanze e sfiorano il pareggio sul finale. La Pro tiene i nervi saldi e si porta a casa i tre punti

Tommaso Brignoli, autore del secondo gol, nella foto di Marco Giussani

Tommaso Brignoli, autore del secondo gol, nella foto di Marco Giussani

Due gol in tre minuti, poi i tigrotti non si rilassano. Sul finale soffrono un pelino di troppo, ma non perdono mai la lucidità. Questa la fotografia di Lucchese- Pro Patria, finita 1-2, a voler essere incontentabili con qualche trepidazione negli ultimi istanti. I toscani sono stati tutt'altro che arrendevoli, la Pro veniva dallo scontro impeccabile contro la capolista (LEGGI QUI), dunque questa prova era tutt'altro che facile.

Non manca un dato storico, anche in una partita considerata tranquilla (ma il calcio ci diffida dal compiere questo errore): la vittoria a Lucca mancava da quasi sessant'anni.

I giocatori biancoblù hanno portato a casa i tre punti, compiendo il loro dovere e ora pronti a concentrarsi sulla Pergolettese domenica prossima. Né le due reti – segnate da Nicco, poi da Brignoli – sono l’unico segno di vitalità bustocca, perché la Pro Patria ha sfiorato l’occasione di mettere da parte un bottino più congruo nei minuti successivi e anche nella ripresa.

Al ’64, però, Petrovic accorcia le distanze.  Poi un mezzo brivido si materializza all’80’ con un gol di Meucci, dopo che Greco aveva respinto una punizione di Benassi: annullato, per fuorigioco. Un'altra opportunità mancata per i toscani sul finale.

Una vittoria, che a suo modo è storica, perché su questo campo mancava da quasi sessant’anni. I tigrotti arrivano a quota 42 punti e aspettando stasera l'esito delle altre partite, il panorama si fa sempre più interessante.

 

A.S. LUCCHESE 1905 – AURORA PRO PATRIA 1919    1 – 2    (0 – 2)

Marcatori: 4′ p.t. Nicco (PPA), 7′ p.t. Brignoli (PPA); 19′ s.t. Petrovic (LUC). 

A.S. LUCCHESE 1905 (3-5-2): 12 Biggeri; 29 Pellegrini, 20 Benassi, 15 Solcia; 7 Nannelli (47′ s.t. 2 Panarello), 23 Meucci, 4 Cruciani (1′ s.t. 26 Adamoli), 32 Sbrissa (47′ s.t. 38 Zennaro), 11 Panati; 37 Petrovic, 9 Bianchi. A disposizione: 40 Pozzer, 8 Kosovan, 13 Cellamare, 14 Della Bernardina, 17 Bartolomei, 25 Maestrelli, 27 Scalzi, 28 De Vito, 39 Galardi. All. Di Stefano (Lopez squalificato). 

AURORA PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 1 Greco, 6 Gatti, 19 Lombardoni, 13 Boffelli; 21 Colombo, 20 Nicco (42′ s.t. 7 Cottarelli), 14 Bertoni (19′ s.t. 16 Fietta), 8 Brignoli (30′ s.t. 15 Pizzul), 3 Galli; 24 Latte Lath (19′ s.t. 11 Kolaj), 30 Castelli (1′ s.t. 9 Parker).A disposizione: 12 Mangano, 2 Compagnoni, 5 Molinari, 10 Le Noci, 25 Ferri, 31 Vaghi. All. Javorcic. 

ARBITRO: Filippo Giaccaglia di Jesi (Mauro Dell’Olio della Sezione di Molfetta e Fabio Pappagallo della Sezione di Molfetta. Quarto Ufficiale Mauro Gangi della Sezione di Enna). 

Angoli: 3 – 3. Recupero: 0′ p.t. – 4′ s.t.

Ammoniti: Cruciani, Bianchi, Solcia (LUC); Castelli, Bertoni, Gatti (PPA).

Marilena Lualdi


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore