/ Scuola e ricerca

Che tempo fa

Cerca nel web

Scuola e ricerca | 17 febbraio 2021, 11:05

Il Centro di Formazione Professionale Acof si presenta con un open day virtuale

L'appuntamento è per sabato 20 febbraio, alle 10, durante il quale verranno illustrati tutti gli aspetti legati alla didattica, alla organizzazione, agli sbocchi professionali e alle prospettive dei corsi “Operatore grafico” e “Operatore del benessere”

Il Centro di Formazione Professionale Acof si presenta con un open day virtuale

Il Centro di Formazione Professionale Acof di Borsano si presenta con un open day virtuale. L'appuntamento è per sabato 20 febbraio, alle 10, durante il quale verranno illustrati tutti gli aspetti legati alla didattica, alla organizzazione, agli sbocchi professionali e alle prospettive dei corsi “Operatore grafico - Ipermediale” e “Operatore del benessere - Erogazione dei servizi di trattamento estetico”. I partecipanti potranno porre tutte le domande che vorranno ai docenti di area professionale e alle tutor e avere anche un supporto orientativo qualora ne avessero necessità.

Dal 1° marzo, presso il CFP di piazza Gallarini 6 a Borsano, sarà possibile effettuare l’iscrizione diretta ai corsi Acof nei quali vi sono ancora alcuni posti disponibili. I corsi, gratuiti dal I al IV anno, partiranno a settembre per l’anno formativo 2021-2022, sono rivolti a ragazze e ragazzi in età di “diritto e dovere di istruzione e formazione” in possesso del diploma di licenza media inferiore e sono validi per l’assolvimento dell’obbligo scolastico e di quello formativo.

Gli attestati di qualifica rilasciati al termine del terzo anno e i diplomi di specializzazione del IV anno sono validi su tutto il territorio nazionale e corrispondono al III e al IV livello della certificazione europea; consentono, inoltre, di proseguire gli studi anche nel sistema dell’istruzione superiore e, soprattutto, garantiscono il raggiungimento di competenze professionali adeguate alle richieste del mondo del lavoro.

«L'esperienza di questi anni ci ha confermato il buon esito formativo dei percorsi triennali, la cui frequenza consente di affrontare l’assolvimento dell’obbligo di istruzione con un orizzonte temporale meno impegnativo di un percorso quinquennale senza, peraltro, precludere l’accesso al IV e al V anno dell’istruzione superiore per conseguire il diploma di maturità.

Caratteristiche peculiari della formazione professionale sono la didattica attiva dell’”imparare facendo”, privilegiano la componente tecnico professionale del programma, i tirocini o stage curricolari e una “fisiologica” attenzione ai bisogni educativi e alle fragilità propri del periodo adolescenziale.

Ispirandoci alla concezione olistica dell’individuo, perseguiamo tenacemente il raggiungimento di quel successo formativo fatto di competenze professionali, di preparazione tecnica, di fiducia e consapevolezza di sé, elementi indispensabili per costruire un futuro lavorativo e di cittadinanza attiva».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore