/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 18 febbraio 2021, 17:29

Uyba: due giocatrici dell'Eczacibasi positive al covid, ma la partita dovrebbe giocarsi

L'ombra del covid si addensa sui quarti di finale di Champions League femminile. La notizia è “fresca” di giornata e riguarda la positività al virus di due atlete dell'Eczacibasi Istanbul, prossimo avversario tra una settimana delle farfalle. Remota la possibilità di un rinvio d'ufficio

Uyba: due giocatrici dell'Eczacibasi positive al covid, ma la partita dovrebbe giocarsi

L'ombra del covid si addensa sui quarti di finale di Champions League femminile. La notizia è “fresca” di giornata e riguarda la positività al virus di due atlete, la cui identità non è stata specificata, dell'Eczacibasi Istanbul.

Proprio le turche saranno le prossime avversarie della Unet e-work Busto Arsizio nei quarti di finale, con la gara di andata prevista tra una settimana, giovedì 25 febbraio, a Busto Arsizio. Il ritorno, sette giorni più tardi, giovedì 4 marzo a Istanbul.

In ogni caso, per via dei protocolli anti-covid e delle disposizioni in vigore, le due giocatrici in questione salteranno entrambe le gare. Al momento, le atlete sono in isolamento, ma non è escluso che il contagio possa essersi esteso.

Allo stato attuale delle cose, appare piuttosto remota la possibilità di rinvio della partita di andata tra sette giorni, perché il protocollo della Cev prevede un numero alto di atlete positive per poter chiedere un posticipo d'ufficio, al contrario di quello della Lega Serie A che fissa a quattro il numero di positive in squadra per ottenere un rinvio.

A.M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore