/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 23 febbraio 2021, 15:17

«Il Beato Carlo Acutis come patrono dei giovani calciatori». Anche i tigrotti scendono in campo

Si raccoglieranno le firme tra prima squadra e settore giovanile. Un sogno della Lega Pro Ghirelli: «Sarebbe un dono avere un riferimento così in un momento difficile come quello attuale»

Il Beato Carlo Acutis, una figura preziosa per i giovani

Il Beato Carlo Acutis, una figura preziosa per i giovani

In un tempo così difficile anche per i giovani, sarebbe un punto di riferimento prezioso. Ecco perché i club di serie C sono scesi in campo per coronare il sogno della Lega Pro: avere il Beato Carlo Acutis come protettore dei giovani del pallone.

I tigrotti a questo proposito sono scesi già in campo. La Pro Patria raccoglierà le firme tra prima squadra e settore giovanile. 

Prosegue così - ricorda la società biancoblù - il percorso iniziato con la richiesta avanzata alla Conferenza Episcopale Italiana e al cardinal Bassetti e che ora vede manifestazioni di attenzione e di sensibilità da parte delle squadre e del mondo di Lega Pro.

«Il nostro più profondo desiderio è legato al Beato Carlo Acutis, ad una vita luminosa donata agli altri, al suo valore, alla passione per il calcio. In un momento difficile come quello attuale, sarebbe un dono per i giovani avere a riferimento una figura come quella di Carlo-  ha detto  Francesco Ghirelli, presidente di Lega Pro - Il Beato Acutis era espertissimo di internet che, come il pallone, parla un linguaggio universale».

Lega Pro e i club hanno incontrato virtualmente Antonia Salzano, la madre di Carlo: «La testimonianza sul figlio è stata un regalo per tutti. Cuore, coraggio e valori sono le basi da cui nascono i progetti di solidarietà ai quali i nostri club danno vita ogni giorno» conclude Ghirelli.

 

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore