/ Busto Arsizio

Che tempo fa

Cerca nel web

Busto Arsizio | 26 febbraio 2021, 19:20

Musei e ristoranti ancora fermi a Busto. La vicesindaco: «Doloroso passo indietro»

Manuela Maffioli: «Amareggiata e sfiancata. Un prezzo altissimo in termini economici e psicologici, ma non dobbiamo stupirci: si sono viste ovunque troppe condotte non consone, ignorati i richiami»

La vicesindaco di Busto Arsizio Manuela Maffioli

La vicesindaco di Busto Arsizio Manuela Maffioli

«Un doloroso passo indietro». Così definisce l'ingresso nella zona arancione (LEGGI QUI) la vicesindaco Manuela Maffioli, che ha due deleghe particolarmente colpite. Da una parte la cultura e dall'altra il commercio, pubblici esercizi in primis. Ma nel dolore c'è anche la rabbia di aver notato troppe condotte non adeguate alla delicata situazione in città. Incongruenze che diversi bustesi hanno messo in evidenza, anche sui social: parchi affollati da ragazzini e famiglie, quando nelle scuole si deve giustamente osservare in modo scrupoloso ogni regola per tenerli distanziati.

Adesso, zona arancione. Con tutto ciò che comporta.

«Sono molto amareggiata e sfiancata per questo doloroso e costoso passo indietro che fa il nostro territorio regionale - spiega Maffioli - Dovremo di nuovo chiudere musei e mostre, che stavano costituendo un luogo alternativo e gradito alle persone, in piena sicurezza e con uno sforzo immane in termini organizzativi. Dovranno di nuovo chiudere bar e ristoranti. Un prezzo altissimo in termini economici ma anche psicologici, dopo un anno di limiti e privazioni».

Poi, appunto, all'amarezza si unisce la rabbia. «Una situazione di cui non dobbiamo stupirci, volendo essere realisti - commenta ancora la vicesindaco - In queste settimane si sono viste, a Busto come in ogni città, purtroppo reiterate condotte non propriamente consone al periodo e alle regole, da parte di adulti come dei ragazzi. I ripetuti, scomodi appelli da noi rivolti a "richiamo" sono in parte caduti nel vuoto. Capisco la stanchezza, la frustrazione, lo sconforto. Anche a noi mancano moltissime cose, dopodiché dobbiamo però affrontare le conseguenze».

Marilena Lualdi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore