/ Busto Arsizio

Che tempo fa

Cerca nel web

Busto Arsizio | 27 febbraio 2021, 13:20

Altasfera, sciopero e protesta dei dipendenti: «Siamo allo stremo»

Questa mattina presidio a Busto Arsizio sul Sempione con Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Lombardia: «Il salario è un diritto»

La protesta dei lavoratori con i sindacati sul Sempione

La protesta dei lavoratori con i sindacati sul Sempione

Due ore di sciopero e presidio questa mattina a Busto Arsizio, davanti alla sede del cash & Carry Altasfera: «Siamo allo stremo».

Ventotto i dipendenti che chiedono garanzie sugli stipendi e certezze sul futuro. Uno sciopero, promosso da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Lombardia. La manifestazione è stata organizzata in concomitanza con lo sciopero che coinvolge tutti i punti vendita del gruppo L'Alco. 

«Siamo soddisfatti dell'alta adesione dei lavoratori - dice Carmen Ventre della segreteria Filcams - A Busto come in generale: parliamo di un gruppo con 750 dipendenti in tutto».  Lo slogan scandito era «Il salario è un diritto», riferendosi a ciò che ancora si sta attendendo, «la tredicesima, gennaio e ora sta finendo febbraio... in più gli arretrati di aumenti contrattuali pregressi».

Tra i dipendenti c'è poi tutta la preoccupazione per il futuro, eppure - rimarca Ventre - sono sempre sul posto di lavoro: «Anche se sono allo stremo, c'è chi è in difficoltà anche a fare la benzina». 

Le trattative tra sindacati e gruppo si erano interrotte. Nessuna certezza anche su compratori, sottolineano.

In settimana partirà la lettera di richiesta di incontro al Mise.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore