/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 20 marzo 2021, 13:00

Busto, addio a Gianni Maddaluno fondatore e guida degli Amici di Rossella

Ieri era il compleanno della sua amatissima figlia, in ricordo della quale aveva fondato l'associazione in supporto all'hospice e realizzato opere importanti: se n'è andato proprio a ridosso di questa data impressa nel cuore, a 81 anni. Un uomo generoso che aveva sempre un sogno

Gianni Maddaluno alla presentazione di un'auto donata per l'assistenza domiciliare

Gianni Maddaluno alla presentazione di un'auto donata per l'assistenza domiciliare

Ieri era il compleanno di Rossella, la sua unica figlia amatissima in ricordo della quale aveva fondato l’associazione per sostenere l’hospice di Busto Arsizio. Ed era anche la festa del papà. Gianni Maddaluno, presidente degli Amici di Rossella, se n’è andato a 81 anni, proprio a ridosso di questa data impressa nel cuore.

Lascia un vuoto immenso tra gli amici, le persone che hanno sostenuto il coraggioso e appassionato progetto creato da lui e dalla moglie Mary, scomparsa nel 2011. Gianni aveva realizzato tante opere preziose per sostenere l’encomiabile lavoro, svolto con professionalità e umanità, dei medici e degli infermieri dell’hospice.

In questi anni non si contano le iniziative intraprese a supporto del reparto e anche per informare sulle sue attività. Conoscere e fare, gli stavano a cuore entrambi, perché li sapeva intimamente connessi per aiutare le persone malate.

Aveva realizzato tanto coinvolgendo molte persone, ma Gianni Maddaluno, generoso e instancabile, aveva sempre un altro sogno, uno ancora, uno di più. E il modo migliore per ricordarlo in questo periodo terribile in cui troppe figure care a Busto sono scomparse, è continuare ad aiutare l’associazione e il suo impegno, far fiorire quei sogni nonostante e oltre il dolore.

Ha scritto su Facebook l'associazione Amici di Rossella: «Ancora increduli e profondamente commossi, oggi dobbiamo rendervi partecipi della scomparsa del Fondatore dell'Associazione Amici di Rossella Onlus, Gianni Maddaluno. Ci conforta sapere che ora sia insieme ai nostri cari angeli, Rossella e Mary ... Caro Gianni, grazie per tutto quello che hai fatto per sostenere l'hospice dell'Ospedale di Busto, continueremo a portare avanti il progetto da te fortemente voluto e per il quale ti se sempre prodigato con abnegazione».

Marilena Lualdi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore