/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 08 aprile 2021, 17:22

Alessia e Giulia nella storia della Uyba e nel cuore dei tifosi

La “farfalla tigre” e la capitana hanno segnato le ultime tre stagioni della Uyba, dentro e fuori dal campo. Per motivi diversi, l'anno prossimo non ci saranno a difendere i colori di Busto Arsizio. Ma l'amore e la riconoscenza dei tifosi sono immensi. Così come il grazie della società che ha dedicato loro due video celebrativi

Alessia Gennari e Giulia Leonardi per sempre farfalle

Alessia Gennari e Giulia Leonardi per sempre farfalle

La “farfalla tigre” e la capitana hanno segnato le ultime tre stagioni della Uyba, dentro e fuori dal campo. Leader che hanno trascinato lo spogliatoio biancorosso nella “buona e cattiva sorte”, sposando in toto la causa. Mancheranno, di certo, l'anno prossimo perché Giulia Leonardi si prenderà un “anno sabbatico” per motivi personali, mentre Alessia Gennari inizierà una nuova avventura in un'altra squadra (la destinazione Monza al momento è ufficiosa ma non ancora del tutto ufficiale).

Entrambe, nei giorni scorsi, dopo i ringraziamenti della società per due colonne portanti delle ultime tre stagioni della Unet e-work Busto Arsizio, sono state inondate di messaggi e attestati di stima dai tifosi. Proprio quei supporter che le hanno elette “beniamine” per il loro attaccamento, mai venuto meno, alla maglia.

Alessia Gennari: «La migliore capitana che potessimo desiderare». Ha titolato così il video celebrativo la società di patron Pirola per sottolineare le quattro stagioni e le 120 presenze in maglia Uyba per la capitana che ha sollevato al cielo la coppa Cev della stagione 2018-2019 e condotto le farfalle fino alla semifinale Champions di quest'anno. Una cavalcata memorabile, condita da imprese “impossibili”, che renderà indelebili i ricordi. E la riconoscenza dei tifosi è palpabile anche nei giorni dell'addio: «Un grande capitano che ha svolto il suo ruolo da professionista. Sempre disponibile. Giusto rispettare le sue scelte. In bocca al lupo e grazie di tutto». «Grazie per aver cantato con noi e per averci sorriso ad ogni occasione». «Sei arrivata in punta di piedi e sei entrata sempre più nel cuore di noi tifosi. Con la grinta ma anche col tuo sorriso. Ora dai nostri cuori non uscirai più anche se il colore della maglia che indosserai sarà diverso. Grazie Alessia per tutto quello che hai fatto e dato. Per sempre farfalla».

E per sempre “farfalla tigre” sarà Giulia Leonardi, che ha deciso di fermarsi un anno. Il libero dello storico “triplete” della stagione 2011-2012 (Coppa Italia, Coppa Cev e scudetto), ha vissuto sette stagioni in biancorosso: quattro dal 2011 al 2015 e poi le ultime tre, dopo la parentesi a Piacenza. Con la maglia della Uyba, Leonardi ha vinto anche un'altra Coppa Cev, nel 2018-19 (con Gennari) e una Supercoppa Italiana nel 2012-13. In biancorosso, Giulia ha trovato l'amore sportivo e quello di una vita, sposando nel 2019 il direttore generale Enzo Barbaro.

Tra i tifosi, c'è chi la definisce «la farfalla per antonomasia», «nessuno mai più come la Leo gialla». «Mai con i piedi per terra, sempre in volo» scrive un altro fan per rimarcare le difese spettacolari del libero in maglia gialla. «In cuor nostro speriamo si tratti solo di un arrivederci» per chi, a tutti gli effetti, ha scritto pagine indelebili nella storia della Uyba e raccolto l'amore e i consensi dei tifosi. Giulia come Alessia.

Alessio Murace

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore