/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 13 aprile 2021, 07:49

Violenze e vessazioni sugli ospiti disabili di una residenza sociale: blitz dei carabinieri di Busto

I maltrattamenti in una struttura dell'hinterland milanese. Ai domiciliari i due gestori della cooperativa. Misure cautelari anche per cinque operatori

Violenze e vessazioni sugli ospiti disabili di una residenza sociale: blitz dei carabinieri di Busto

All’interno di una cooperativa sociale dell’hinterland milanese, in provincia di Milano e poco distante da Saronno, che dava alloggio a nove pazienti adulti con disabilità psichiche accertate, maltrattavano ripetutamente gli ospiti della residenza cui dovevano fornire assistenza, sottoponendoli a continue vessazioni e violenze, dall’anno 2017 a oggi. 

A seguito di una rapida indagine dei carabinieri di Busto Arsizio, coordinati dalla Procura della Repubblica di Milano, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari i due gestori.

Misure cautelari anche per i cinque operatori che lavoravano all’interno della struttura: due sono stati sottoposti all’obbligo di dimora nel comune di residenza e per altri tre è scattata la sospensione per sei mesi dell’attività di educatore socio assistenziale.

Le vittime sono state tutte rapidamente ricollocate dai carabinieri, con l’ausilio della locale Ats, in una struttura idonea, dove riceveranno la dovuta assistenza e le cure del caso.

LEGGI QUI L'ARTICOLO COMPLETO E AGGIORNATO

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore