/ Valle Olona

Che tempo fa

Cerca nel web

Valle Olona | 14 aprile 2021, 18:03

Calimali e Spazio Zero insieme per ripulire il fondovalle. Domenica la “giornata speciale di cura del verde”

A Fagnano e Gorla Maggiore le due associazioni collaborano e scendono in campo per una buona causa: prendersi cura dell'amato fondovalle e ripulirlo dalle sporcizie lasciate dai soliti incivili. Partecipano solo gli iscritti con assicurazione, divisi in gruppi

Il fondovalle di Fagnano Olona

Il fondovalle di Fagnano Olona

I calimali di Fagnano Olona e i giovani di Spazio Zero Gorla Maggiore uniscono le forze e scendono in campo per una buona causa: prendersi cura dell'amato fondovalle e ripulirlo dalle sporcizie lasciate dai soliti incivili. Quando? Domenica 18 aprile, in occasione della «giornata speciale di cura del verde», che ha ottenuto il patrocinio di entrambe le amministrazioni comunali.

«Non ci sarà un evento, neppure un raduno né tanto meno un assembramento – scrivono i promotori dell'iniziativa – i volontari di Calimali e Spazio Zero rompono l’immobilismo e, muniti di guanti, sacchi, rastrelli e, ovviamente, di mascherine, si sparpaglieranno per la nostra Valle alla ricerca di rifiuti.

Le amministrazioni di Fagnano Olona e Gorla Maggiore hanno concesso il patrocinio all’iniziativa che vedrà oltre 50 persone, che condividono l’amore per l’ambiente, impegnate a ripulire la Valle».

All’iniziativa parteciperanno soltanto gli associati che hanno una polizza assicurativa, divisi in gruppi ordinati che spazieranno dal confine di Fagnano con Cairate a Gorla Maggiore e Solbiate Olona. «Una particolare attenzione sarà riservata al bosco attiguo all’area attrezzata di Gorla Maggiore, dove sono disseminati numerosissimi shelter, ossia le protezioni in polipropilene usate, purtroppo sempre di più, in occasione delle piantumazioni». Non verrà trascurata nemmeno la pista ciclopedonale che corre lungo il corso del fiume Olona «dove – proseguono i volontari - gli escursionisti più indisciplinati lasciano pacchetti di sigarette, mascherine, fazzoletti e bottigliette di plastica. Il piccolo parcheggio confinante con la ex fabbrica Accarino verrà ripulito da infestanti e dai rifiuti di ogni genere lasciati dai soliti incivili».

«Insomma – concludono i promotori - una buona occasione per rivedersi dopo mesi di isolamento, facendo una buona azione per l’ambiente». Insieme, collaborando e unendo le forze.

A.M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore