/ Legnano

Che tempo fa

Cerca nel web

Legnano | 16 aprile 2021, 16:10

Bandi di rigenerazione urbana, Legnano promossa dalla Regione. Radice: «Il gioco di squadra ha funzionato»

Legnano ha superato la prima selezione e si mantiene in corsa per ottenere i fondi derivanti dalla rigenerazione urbana. La città del guerriero è quinta a pari merito (con Brescia e Monza). La soddisfazione del sindaco Lorenzo Radice

Il sindaco di Legnano Lorenzo Radice

Il sindaco di Legnano Lorenzo Radice

Legnano ha superato la prima selezione e si mantiene in corsa, per usare un gergo tipicamente sportivo, con buone possibilità di ottenere i fondi nella seconda e successiva fase. Stiamo parlando della graduatoria per i bandi di rigenerazione urbana destinati alle grandi città. Nella classifica di Regione Lombardia, pubblicata oggi, Legnano è quinta a pari merito (con Brescia e Monza) su diciassette capoluoghi di provincia o realtà con più di 50 mila abitanti che hanno presentato al Pirellone la manifestazione di interesse.

La scuola si fa in città” (LEGGI QUI) è il progetto che l'amministrazione del sindaco Lorenzo Radice ha proposto con l'intenzione di valorizzare le reti sociali ed educative esistenti che hanno come fulcro la scuola (dagli interventi strutturali finalizzati all'implementazione della didattica e all'inclusione di soggetti fragili al miglioramento della connettività nelle scuole e negli spazi pubblici limitrofi). Ma gli interventi previsti contemplano anche la creazione di un progetto urbano più ampio per favorire l’accessibilità e la circolazione dell’utenza, soprattutto fragile (anziani, bambini, ciclisti, disabili), attraverso opere di riqualificazione urbana, moderazione del traffico, urbanismo tattico e implementazione del sistema del verde.

La dimensione economica dell'intervento proposto dalla città del guerriero nell'area “Gorizia-Canazza” supera i 15 milioni di euro. 80 mila euro è la quota di cofinanziamento del Comune.

Gioco di squadra. «Siamo soddisfatti del risultato e del lavoro fin qui fatto - commenta il sindaco Lorenzo Radice - per partecipare a questa manifestazione di interesse tanti settori sono stati coinvolti e hanno collaborato per predisporre una strategia unitaria. Pur consapevoli che questo sia soltanto il primo passo e che ci sia ancora molto da impegnarsi, il piazzamento di rilievo che abbiamo conquistato prova che il gioco di squadra ha funzionato e che la nostra visione di città sociale che fa perno sulla scuola trova riscontri positivi importanti».

Il superamento di questa prima selezione non porta alla diretta attribuzione delle risorse, ma permette l’accesso a un percorso di co-programmazione strategica. Non essendo ancora note le risorse disponibili per la Regione Lombardia nell’ambito dei fondi strutturali e di investimento europei, la selezione definitiva dei comuni e delle relative strategie di sviluppo urbano sostenibile è demandata a un successivo atto della Regione stessa. In ogni caso, Legnano è in corsa.

A.M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore