/ Busto Arsizio

Che tempo fa

Cerca nel web

Busto Arsizio | 19 aprile 2021, 09:52

Proposta di CambiamosindacoaBusto ai candidati di centrosinistra: le primarie

È l’idea sottoposta ad Amanda Ferrario, Maurizio Maggioni e Chiara Guzzo e alle forze politiche che sostengono i tre candidati. Fissato un nuovo incontro il 29 aprile

Proposta di CambiamosindacoaBusto ai candidati di centrosinistra: le primarie

Primarie di coalizione. È questa la proposta che CambiamosindacoaBusto sottopone ai candidati del centrosinistra.

La riunione dello scorso 6 aprile (leggi qui) non ha avvicinato Amanda Ferrario e Maurizio Maggioni (la terza candidata di questo fronte, Chiara Guzzo, non ha partecipato all’incontro).
Ma i promotori della petizione “Per un’alleanza elettorale PD-5S-SI-Verdi” hanno preso atto che Ferrario e Maggioni condividono i valori di «solidarietà, giustizia sociale, ecosostenibilità, efficienza-efficacia-imparzialità della pubblica amministrazione e partecipazione dei cittadini alla vita pubblica» (leggi qui).

«Convinti – scrivono in una nota Elisabetta Milazzo e Alberto Rossi – che senza una pratica elettorale unitaria non si possa progredire, attraverso un cambio di amministrazione, verso la realizzazione di tali orizzonti valoriali, e certi che anche Chiara Guzzo li condivida, abbiamo elaborato una proposta, inviata alle candidate e al candidato sindaco, che indica nelle primarie di coalizione il modo per superare l’attuale impasse».

Se ne discuterà in un nuovo incontro, previsto per giovedì 29 aprile, al quale sono invitati i tre candidati e le forze politiche che li sostengono.

«L’intento non è quello di provocare scontri di personalità o una conta tra le “cordate” – precisano – ma di invitare candidate e candidato a indicare con chiarezza gli obiettivi programmatici prioritari e, nello stesso tempo, a esplicitare metodi e strumenti per perseguirli, per garantire una scelta libera e consapevole alle elettrici ed elettori delle primarie».

«La proposta – spiegano ancora i promotori dell’iniziativa – ipotizza anche possibili modalità di accordi tesi a garantire a tutti i partecipanti alla competizione, al di là dell’esito delle primarie, giusta dignità e responsabilità nella futura azione di governo, perché insieme possano realizzare gli obiettivi individuati come prioritari».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore