/ Busto Arsizio

Che tempo fa

Cerca nel web

Busto Arsizio | 23 aprile 2021, 17:51

Monti: «MalpensaFiere gran lavoro di squadra. Segnalerò all'Ordine i medici che non vaccinano a casa i loro pazienti»

Il presidente della Commissione regionale sanitaria fa i complimenti a sanitari e volontari a Busto: «Grande organizzazione, il rischio vero è arrivare ai primi giorni di settimana prossima senza vaccini, speriamo di no. Ho chiesto al ministro Speranza di far tornare i familiari nelle Rsa». E il direttore sociosanitario Dell'Acqua sarà a vaccinare la gente alla Festa della Liberazione

Monti: «MalpensaFiere gran lavoro di squadra. Segnalerò all'Ordine i medici che non vaccinano a casa i loro pazienti»

«Complimenti, gran lavoro di squadra qui a MalpensaFiere». Il presidente della Commissione regionale sanità Emanuele Monti visita il centro vaccinale a MalpensaFiere, accolto dal direttore sociosanitario dell'Asst Valle Olona Marino Dell'Acqua.

Ha potuto vedere l'organizzazione perfettamente oliata del centro della Camera di commercio di Varese, il prodigarsi dei sanitari e dei volontari: «Grazie davvero, a partire dalla Protezione civile e poi tutto il volontariato - sottolinea Monti - si è fatto un lavoro incredibile. Siamo la prima regione ora, stiamo per arrivare 3 milioni di vaccinati e 70mila al giorno ieri.  Non possiamo rallentare, il vero rischio è arrivare ai primi giorni di settimana prossima senza vaccini». Ma Monti ha fiducia nel generale Figliuolo.

Durante la visita, alla presenza anche di altre autorità, il dottor Dell'Acqua ha mostrato le 23 linee in funzione, sulle 30 totali. Un grande lavoro appunto, con tutto organizzato nelle condizioni ottimali per i cittadini. Tra l'altro il direttore sarà tra i medici presenti a MalpensaFiere a vaccinare anche il giorno della Liberazione domenica: non è mai mancato, il dottor Dell'Acqua, anche a Pasquetta, a vegliare e il 25 sarà anche operativo. Un segnale silenzioso e importante.

Monti ha anche detto che si è rivolto al ministro Speranza chiedendo di far visitare di nuovo gli anziani nelle Rsa dai familiari, con tutte le vaccinazioni a posto ormai. 

Unica ombra, il fatto che ci siano ancora ottantenni, novantenni non vaccinati a domicilio: «Segnalate i casi, saranno recuperati e gestiti. Io segnalerò comunque all'Ordine i medici di base che non vaccinano a casa i loro pazienti, è grave»

 

GUARDA IL VIDEO 

Marilena Lualdi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore