/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 25 aprile 2021, 16:36

Pro Patria incerottata e testarda: non si fa schiacciare dalla fame del Livorno. Ed è sesto posto

Anche Colombo deve restare in tribuna ed esce presto infortunato anche Fietta. Partita in svantaggio, recupera però due volte con Kolaj e Masetti: finisce 2-2. Lo striscione dei tifosi per Javorcic

Kolaj abbracciato dopo il gol  e le immagini incalzanti del match (foto di Marco Giussani)

Kolaj abbracciato dopo il gol e le immagini incalzanti del match (foto di Marco Giussani)

Il Livorno ha fame, tantissima. La Pro Patria è piena di cerotti, ancora di più di quanto annunciato. Ma non si lascia schiacciare dalla voglia di salvezza dei toscani e partita in svantaggio risale due volte, con gol di Kolaj e Masetti. Finisce 2-2.

Un match acceso, in cui il Livorno grida subito la sua determinazione a salvarsi. Del resto, i tigrotti sono davvero provati dagli infortuni. Oltre a quelli già annunciati (LEGGI QUI), in extremis Colombo deve restare in tribuna. Non solo: Fietta a poco più di un quarto d'ora dall'avvio è costretto a uscire a sua volta e viene sostituito da Ferri. Nel frattempo, i toscani hanno già ferito: al 9' con Dubickas.

Kolaj decide ancora una volta che così non si può (messaggio già mandato contro la Giana), realizzando il rigore del 57', dopo che Masetti è stato steso in area. Ma il Livorno è comprensibilmente ostinato e al 70' ce la fa a riportarsi in vantaggio con Marie Saint.

C'è bisogno di un regista a organizzare la risposta della Pro ed entra Le Noci.

All'80' il supergol di Masetti, tornato alla Pro un mese e mezzo fa e festeggiato alla grande dai compagni. Anche il coro dei tifosi - che avevano dedicato un bellissimo striscione lampo al "condottiero" Javorcic - sale con il trascorrere frenetico degli ultimi minuti. 

È battaglia fino all'ultimo, ma il fischio finale ribadisce il verdetto: 2-2.

Sesto posto al sicuro, intanto l'Alessandria cade con il Como, che va in serie B.

 

AURORA PRO PATRIA 1919  – A.S. LIVORNO CALCIO     2 – 2   (0 – 1)

Marcatori: 9′ p.t. Dubickas (LIV); 12′ s.t. Rig. Kolaj (PPA), 25′ s.t. Marie Sainte (LIV), 35′ s.t. Masetti (PPA). 

AURORA PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 1 Greco, 6 Gatti, 13 Boffelli, 4 Saporetti; 7 Cottarelli (31′ s.t. 10 Le Noci), 20 Nicco, 16 Fietta (20′ p.t. 25 Ferri), 8 Brignoli (1′ s.t. 26 Masetti), 15 Pizzul; 11 Kolaj (38′ s.t. 17 Spizzichino), 24 Latte Lath (1′ s.t. 30 Castelli).A disposizione: 12 Mangano, 2 Compagnoni, 5 Molinari, 31 Vaghi. All. Javorcic. 

A.S. LIVORNO CALCIO (3-4-1-2): 32 Paci; 2 Marie Sainte, 7 Blondett, 5 Sosa; 15 Parisi (41′ s.t. 24 Canessa), 14 Castellano (41′ s.t. 8 Di Giovanni), 16 Haoudi (15′ s.t. 4 Buglio), 30 Gemignani (1′ s.t. 26 Evan’S); 10 Mazzarani (31′ s.t. 19 Bobb); 11 Dubickas, 9 Braken.A disposizione: 22 Stancampiano, 3 Deverlan, 18 Pallecchi, 27 Caia, 29 Bueno. All. Amelia. 

ARBITRO: Claudio Petrella di Viterbo (Fabio Pappagallo della Sezione di Molfetta e Edoardo Federico Cleopazzo della Sezione di Lecce. Quarto Ufficiale Giuseppe Emanuele Repace della Sezione di Perugia). 

Angoli: 5 – 5.Recupero: 1′ p.t. – 3′ s.t.Ammoniti: Brignoli, Nicco, Gatti (PPA); Buglio (LIV). 

 

Marilena Lualdi


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore