/ Valle Olona

Che tempo fa

Cerca nel web

Valle Olona | 28 aprile 2021, 17:50

Cse, quale futuro? “Olgiate Insieme” interroga la maggioranza

Alcune recenti dichiarazioni del sindaco Gianni Montano hanno destato preoccupazioni nel gruppo di minoranza. L'interrogazione solleva diversi quesiti che interessano il futuro del Centro Socio Educativo e della cooperativa Progetto Promozione Lavoro

Il Centro Socio Educativo sorto al posto dell’ex oratorio del Buon Gesù

Il Centro Socio Educativo sorto al posto dell’ex oratorio del Buon Gesù

A chiedersi quale sia il futuro del Centro Socio Educativo sorto al posto dell’ex oratorio del Buon Gesù è Alberto Pisoni. Il rappresentante di “Olgiate Insieme” spiega come negli scorsi giorni sia stata presentata dalla capogruppo Alda Acanfora un’interrogazione sull’argomento per capire cosa intenda fare l’amministrazione Montano.

«Da parte nostra non c'è alcun intento polemico – esordisce Pisoni – l'interrogazione è da leggersi in un’ottica assolutamente costruttiva, anche perché sappiamo che la maggioranza fa della trasparenza il suo fiore all'occhiello e per questo siamo sicuri che riguardo al Cse arriverà una risposta precisa e puntuale».

A creare perplessità nel gruppo sono alcune affermazioni fatte nel tempo dal sindaco Gianni Montano, che ha spiegato come la sede sin dall’inizio sia stata pensata per accogliere la cooperativa Progetto Promozione Lavoro, ma questo non significa che non si stiano tenendo aperte altre porte, magari per permettere anche ad altre cooperative di sviluppare al suo interno dei nuovi progetti.

Che lo stabile dovesse ospitare la cooperativa olgiatese è stato chiaro sin dal giorno della posa della prima pietra, alla quale hanno partecipato anche gli ospiti che la frequentano. Le parole di Montano hanno suscitato preoccupazioni nel gruppo di minoranza.

«Sappiamo con certezza che la maggioranza tutta ha a cuore il futuro della Progetto Promozione Lavoro, data anche la sensibilità e la vicinanza che alcuni consiglieri hanno dimostrato nei suoi confronti – prosegue Pisoni – per questo siamo certi che si troverà un modo per garantirle una sede. Le parole di Montano ci hanno un po’ spiazzato, dunque abbiamo pensato di scrivere un’interrogazione per dare modo alla maggioranza di chiarire appieno questo importante tema».

Ma quali sono i punti su cui Olgiate Insieme interroga Paese da Vivere?

“In quale data si prevede di finire i lavori di costruzione del Centro Socio-Educativo, preso atto della dichiarazione del Sindaco che i lavori non sono ancora terminati? – è possibile leggere sul documento - quale iter verrà seguito per la concessione dello stabile? Come è conciliabile l'utilizzo dello spazio da parte della Cooperativa Progetto Promozione Lavoro con la presenza di altre cooperative come dichiarato dal Sindaco? Vi sono dei problemi nella concessione a questa Cooperativa degli spazi, preso atto che il Sindaco ha dichiarato di voler tenere aperte altre porte? Dal 2016 ad oggi vi sono stati interventi normativi che abbiano vietato la concessione dello stabile alla Cooperativa Progetto Promozione Lavoro?”.

Tanti, dunque, gli interrogativi che il gruppo pone al Sindaco Montano e che interessano sia il futuro dello stabile sia quello della storica realtà olgiatese attualmente ospitata in alcuni locali di proprietà della Parrocchia.

«Vorremmo anche sapere – conclude Pisoni – cosa succederà nel caso in cui il nuovo Centro Socio-Educativo non venisse affidato alla Cooperativa Progetto Promozione Lavoro; quali interventi ritiene di attuare l'Amministrazione in questo caso? È già stato avviato un confronto con la Cooperativa stessa e la Parrocchia per capire quale soluzione mettere in campo per salvaguardare il futuro di questa realtà?».

Loretta Girola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore