/ Legnano

Che tempo fa

Cerca nel web

Legnano | 30 aprile 2021, 12:58

Legnano: il Grande Fratello sorveglia i bagni della stazione

Dopo anni di servizi igienici chiusi per vandalismi, quattro telecamere puntate sugli ingressi consentono la riapertura

L'area che sarà videosorvegliata

L'area che sarà videosorvegliata

Due anni e sei mesi, giorno più giorno meno, di bagni chiusi alla stazione di Legnano. Motivo: i ricorrenti vandalismi e l’impossibilità di tenere sotto controllo l’area. Ora, dopo la lunga parentesi in cui un servizio fondamentale è risultato inaccessibile, si è giunti a una svolta. Con l’installazione di un sistema di sorveglianza (tre telecamere fisse e una multiottica, a disposizione di Polizia Locale e Polfer, puntate sugli accessi) torna, dal 3 maggio, la possibilità di accedere ai bagni.

L’installazione fa seguito a un sopralluogo di Amministrazione comunale e Rfi, che si è adoperata per il ripristino dei servizi igienici e la messa in funzione dell’impianto. «La riapertura – commenta l’assessore alle Opere pubbliche Marco Bianchi – era attesa, forse da troppo tempo . Grazie alla collaborazione con Rfi, possiamo fare un passo importante ridare dignità alla stazione e mettere a disposizione dei passeggeri una struttura più consona alla sua rilevanza. Voglio sottolineare però che l’investimento in termini di strumentazione tecnologica, curato dalla Polizia locale e da Euro.Pa service, sarà utile non soltanto per garantire ai pendolari la possibilità di usare i bagni, ma anche per monitorare più efficacemente questa porzione sensibile della città. A RFI va il nostro ringraziamento».

L’intervento sui servizi si inserisce in una serie di manutenzioni da parte di RFI: sistemazione di un cancello manomesso che permette l’accesso diretto ai binari da via Gaeta e ritinteggiatura del sottopasso interno e delle colonne sul secondo binario.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore