/ Malpensa

Che tempo fa

Cerca nel web

Malpensa | 04 maggio 2021, 00:09

Malpensa, dall'emergenza alla sfida: «Possiamo migliorare e crescere insieme»

L'assessore regionale Cattaneo incontra i sindaci dei Comuni. Confermata la volontà comune di individuare strumenti condivisi per lo sviluppo territoriale, ambientale ed economico intorno all'aeroporto

Il futuro di Malpensa al centro del confronto regionale

Il futuro di Malpensa al centro del confronto regionale

Malpensa, quale futuro? Nove sindaci del territorio varesino in video conferenza con tre assessori della Regione Lombardia per fare il punto sull'aeroporto e il suo territorio. In evidenza quattro temi, evidenzia la stessa Regione.

Il primo relativo allo sviluppo green, il secondo alle infrastrutture, il terzo all'indotto ed infine il quarto alla programmazione territoriale e negoziata.  All'incontro erano presenti gli assessori regionali Raffaele Cattaneo (Ambiente, Clima), Pietro Foroni (Territorio e Protezione civile) e Claudia Maria Terzi (Infrastrutture, Trasporti, Mobilità sostenibile). Hanno partecipato anche i sindaci dei Comuni di Arsago Seprio, Cardano al Campo, Casorate Sempione, Ferno, Gallarate, Lonate Pozzolo, Samarate, Somma Lombardo e Vizzola Ticino.

«È stato un incontro - ha sottolineato l'assessore Raffaele Cattaneo - che ha permesso di confrontarci sulla situazione. C'è stato uno scambio di informazioni ed è stata confermata la volontà comune di individuare strumenti condivisi per lo sviluppo territoriale, ambientale ed economico intorno a Malpensa».

Sul tema dello sviluppo green dell'aeroporto sono stati illustrati i risultati degli approfondimenti condotti sulla qualità dell'aria. Questi mostrano come l'attuale rete di monitoraggio è più che sufficiente per raccogliere informazioni scientificamente fondate e attendibili. «Lo abbiamo visto - ha spiegato Raffaele Cattaneo - anche nel periodo del lockdown. Gli studi hanno infatti confermato come una drastica riduzione del traffico aereo non abbia portato a modifiche sostanziali nell'andamento della qualità dell'aria. La misurazione peraltro è stata effettuata dalla centrale di Ferno cioè la più vicina all'aeroporto».

Per le infrastrutture è stato fatto un quadro dell'avanzamento delle singole opere. Un focus è stato dedicato alla tangenziale di Somma Lombardo, oggetto di approfondimento. Tutto questo è legato al completamento di uno studio del traffico che sarà pronto nell'arco di un paio di mesi.

Sull'espansione dell'aeroporto, della mitigazione e della compensazione ambientale è stato condiviso un aggiornamento sul confronto in corso con Sea sul Masterplan di Malpensa. Questo è infatti lo strumento che il gestore propone alle istituzioni per governare lo sviluppo dell'aeroporto, fino al 2030. Il dialogo è tuttora aperto, tenendo conto anche delle osservazioni formulate dai sindaci.

Per quanto riguarda infine la programmazione territoriale, il governo del territorio intorno a Malpensa e quindi anche la rigenerazione urbana, si è ribadito che lo strumento del Piano d'area Malpensa non è adeguato. È infatti in corso di redazione il Piano territoriale di coordinamento provinciale di Varese, che riguarderà anche l'area intorno a Malpensa. Altri strumenti di programmazione territoriale e negoziata saranno valutati insieme ai sindaci.

«Infine - ha concluso Raffaele Cattaneo - abbiamo accolto, tutti insieme, una sfida. Vogliamo, infatti governare le preoccupazioni, nate anche dalla pandemia, ma anche cogliere tutte le opportunità per crescere e migliorare insieme».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore