/ Busto Arsizio

Che tempo fa

Cerca nel web

Busto Arsizio | 08 maggio 2021, 07:00

Circolo Laudato Si', passeggiando e pregando per l'ambiente

In arrivo due passeggiate ecologiche al Parco delle Roggie. E il gruppo esprime la preoccupazione anche per il progetto di viabilità ferroviaria che dovrebbe unire i due terminal di Malpensa

Circolo Laudato Si', passeggiando e pregando per l'ambiente

Dopo la messa all’aperto celebrata da don Walter Magnoni in occasione della giornata della terra davanti alla chiesa della Madonna in Campagna a Sacconago il Circolo Laudato Si' Busto Arsizio - Gallarate ha organizzato due passeggiate ecologiche al Parco delle Roggie.

«Si tratta di un’iniziativa che avremmo voluto realizzare in occasione della Giornata della terra – spiegano i membri del Circolo – ma che abbiamo dovuto rimandare poiché in quella data c’erano ancora limitazioni alle uscite. Adesso che è possibile spostarsi con più libertà abbiamo voluto concretizzare questa nostra idea in due appuntamenti, il 9 e il 16 maggio, dove chi vorrà potrà accompagnarci in una passeggiata di riflessione e azione ecologica».

Il Circolo Laudato Si', infatti, si fonda su preghiera, riflessione e azione, ed è proprio questo lo spirito in cui i suoi membri intendono vivere questi due pomeriggi organizzati con la collaborazione dell'Oratorio di Dairago, che ospiterà i partecipanti per una merenda conclusiva, e con l’appoggio della sezione Legambiente locale.

L’appuntamento è per le 14.30 di domenica 9 e domenica 16 maggio all’ingresso di Dairago del Parco; la partecipazione di tutti coloro i quali vorranno unirsi al gruppo è bene accetta, ma a causa della normativa Anti covid è necessario prenotarsi telefonicamente al numero 335 575 0452.

«Si tratta – sottolineano i volontari – di un'ampia area boschiva confinante con il Parco del Ticino, una presenza di eccezione in un territorio in cui prevalgono gli spazi agricoli.È compreso tra i Comuni di Dairago, Arconate e Magnago e si estende per circa 600 ettari; l'area dal 2011 è costituita come Ente con l'intento di proteggere il patrimonio naturale da incuria e degrado, ma in realtà tanto protetto non è poiché, purtroppo, già pochi metri dagli accessi i sentieri sono abbruttiti da rifiuti, anche ingombranti».

Ed è proprio questo uno dei problemi di tutti i giorni che, nel pieno spirito del circolo, che si propone di occuparsi dell’ambiente partendo da piccoli gesti concreti, i partecipanti alla passeggiata cercheranno di risolvere.

«Noi "laudatini" vogliamo conoscere meglio questa zona del creato da curare – proseguono – provando a ripulirla un po' mentre si cammina.Ci armeremo quindi di guanti e sacchetti per una immersione ecologica, oltre che di svago, guidati dai volontari del Parco che ne racconteranno la storia».

Ma il Parco delle Roggie non è l’unica area che ha colpito l’attenzione dei membri del Circolo di Busto Arsizio Gallarate, che in una serie di incontri hanno approfondito anche un altro tema.«Il nostro interesse – conclude a nome del gruppo Marcella Colombo – riguarda anche un'altra area da proteggere che oggi è fortemente in pericolo: la brughiera. Brughiera che sta per essere seriamente danneggiata dal progetto di viabilità ferroviaria che unirà i due Terminal dell’aeroporto di Malpensa alla Linea del Sempione e a Gallarate. Il Tar tra pochi giorni si esprimerà in merito sul progetto».

Loretta Girola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore