Elezioni comune di Busto Arsizio

Elezioni comune di Gallarate

 / Busto Arsizio

Che tempo fa

Cerca nel web

Busto Arsizio | 14 maggio 2021, 11:13

Busto: «Incendio il negozio e vi taglio la gola». Arrestata per tentata estorsione

Tenta l’estorsione a un’edicola cartoleria vicino alla stazione dopo un furto di soldi, merce, biglietti per autobus. La Polizia la rintraccia, finisce in carcere

Arrestata una donna che aveva preso di mira un'edicola/cartoleria. Bazzicava la zona della stazione

Arrestata una donna che aveva preso di mira un'edicola/cartoleria. Bazzicava la zona della stazione

«So chi è stato, posso farvi riavere quello che vi hanno rubato». Questo il messaggio, recapitato di persona da una 42enne a un’edicola/cartoleria non lontana dalla stazione Fs di Busto. Pochi giorni dopo un furto: a metà marzo, ignoti avevano fatto sparire, nottetempo, soldi, merce, biglietti per l’autobus, un pc portatile. La donna aveva anche garantito che, dietro corresponsione di un compenso, il negozio sarebbe stato al riparo da ulteriori raid. I proprietari la liquidarono con qualche decina di euro.

Una somma non sufficiente, vista, di lì a poco, un’ulteriore richiesta di denaro. Incassato il no dei titolari e la minaccia di una chiamata alla Polizia, la donna si allontanò, preannunciando che avrebbe fatto dare alle fiamme il negozio. Inevitabile la denuncia. Di cui l’aspirante estortrice intimò il ritiro, pena l’incendio dell’attività e conseguenze fisiche: «Vi taglio la gola». Il tutto accompagnato da allusioni su armi da fuoco e sull'appartenenza a una certa famiglia. Imprecisata ma, a suo dire, pericolosa.

Epilogo: Polizia di Stato e Procura della Repubblica di Busto Arsizio hanno qualificato i reati di estorsione e violenza privata, entrambe consumate e tentate. In seguito alla misura restrittiva emessa dal Gip, la donna è stata rintracciata nelle vicinanze della stazione, dove di fatto dimora. Arrestata, ora è nel carcere di Como.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore