/ Cronaca

Cronaca | 24 maggio 2021, 13:48

Incidente al Mottarone, operato il bimbo: «E' sopravvissuto perché il papà lo ha avvolto in un abbraccio»

Intanto la famiglia chiede il massimo riserbo. I medici del Regina Margherita di Torino, dove il piccolo è ricoverato: «Ancora presto per valutare i danni»

Incidente al Mottarone, operato il bimbo: «E' sopravvissuto perché il papà lo ha avvolto in un abbraccio»

«La famiglia ha chiesto in questo momento il massimo riserbo e non vogliono rilasciare alcuna dichiarazione, sono in lutto per quello che è successo e in ansia per il bambino».

Lo ha detto il direttore generale dell'ospedale infantile Regina Margerita Giovanni La Valle, intervenuto sulle condizioni di Eitan, il bimbo di 5 anni, unico sopravvissuto all'incidente di Stresa. «I parenti mi hanno chiesto di pregare per il nipote - ha aggiunto il dirigente - qui c’è la zia e i nonni paterni, in questo momento chiedono solo il massimo riserbo».

Intanto, il bambino é stato sedato ed é intubato. «Ieri sera - spiega Giorgio Ivani, direttore del reparto di rianimazione all'ospedale Regina Margherita - é stato sottoposto a un intervento per mettere in sicurezza le fratture che aveva agli arti inferiori e superiori, ora resta sedato e addormentato ma é ancora presto per valutare danni. In giornata faremo una risonanza magnetica per valutare le condizioni del cervello, speriamo vada tutto bene».

L'impatto della cabina della funivia con il terreno é stato terribile, difficile ricostruire cosa é avvenuto nei secondi precedenti. «Per essere riuscito a sopravvivere - si apprende da ambienti sanitari - è probabile che il padre, che era di corporatura robusta, abbia avvolto con un abbraccio suo figlio».

Marco Panzarella da TorinoOggi.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore