/ Busto Arsizio

Che tempo fa

Cerca nel web

Busto Arsizio | 01 giugno 2021, 12:43

«Milanese, vieni a vivere a Busto: è la tua nuova città su misura»

Operazione di marketing per attrarre investimenti e abitanti. Il sindaco Antonelli: «Ideale per vivere e fare impresa». Contano anche detassazione e prezzi competitivi sul mercato immobiliare. Ma poi occasioni culturali: «Per Bahrami ci chiamano da tutt'Italia». GUARDA I VIDEO

La presentazione  dell'operazione "Busto la tua nuova città su misura" in Comune

La presentazione dell'operazione "Busto la tua nuova città su misura" in Comune

«La tua nuova città su misura».  Così Busto si propone a chi vuole stare vicino a Milano, ma respirare un’aria diversa e colora il capoluogo lombardo di manifesti per farsi pubblicità. «Su  misura per vivere, fare impresa, avere opportunità educative, sportive, di tempo libero e con una posizione ottima», precisa il sindaco Emanuele Antonelli. Gli obiettivi? Valorizzare la città, attrarre investimenti come pure nuovi residenti.

GUARDA IL VIDEO

Si è passati da #il bellodivivereabusto a #citytolove anzi #citytolive. Una Milano da vivere a piedi, è uno dei messaggi che viene consegnato sui muri dell’hinterland ma anche con un video (realizzato dall’Icma e dal regista Matteo Colombo). Ma anche un luogo dove la detassazione può richiamare, a partire dai nuovi imprenditori.Un’operazione di marketing, e un progetto a lungo termine, ha ribadito l’assessore Paola Magugliani, grazie al bando regionale Attract: «C’è voglia di vivere e investire qui». Tutto si troverà su www.bustoeventi.it.

GUARDA IL VIDEO

Nel video Icma sfilano i luoghi simbolo, ma si ricordano anche le eccellenze scolastiche, quelle culturali, sportive e molto altro».  

Prova del nove? «Domenica – ha ricordato il sindaco – suona Bahrami, e ci sono prenotazioni da tutt’Italia. Un concerto assolutamente gratuito». A proposito di cultura, dichiara la vicesindaco Manuela Maffioli: «La cultura svolge certamente un ruolo da co-protagonista nelle dinamiche di attrazione di un territorio, la cui appetibilità è strettamente connessa con la scelta del luogo in cui vivere bene». Ed è dunque «occasione di crescita, di arricchimento, di scoperta e approvvigionamento di nuovi saperi».  Con il suo valore sociale e il suo indotto economico.

Sono intervenuti anche Enrico Argentiero, responsabile marketing della Camera di commercio, che ha sottolineato come Busto sia una delle città sempre in pole position per valorizzare il marketing territoriale.

Oltre a Sergio Salerno di Anama Varese, che ha rimarcato la ripresa delle compravendite e i prezzi più competitivi ad esempio rispetto alle vicine città del Milanese.«Il nostro impegno è presentare progetti per accedere a fondi su verde e sport, inclusivi e regalino a Busto un aspetto di città veramente a misura d’uomo» ha detto l’assessore Laura Rogora mettendo in luce l’ampia offerta dello sport, con un occhio puntato sull’espansione legata all’area delle Nord.

Area su cui si è soffermato il collega Giorgio Mariani: «Io guardo alla Busto del 2030 e stiamo realizzando ad esempio le abitazioni senior living con una società francese, la firma dell’edificio è sempre internazionale, dell’architetto Alfonso Femia. La mia intenzione è cercare di intercettare i possibili cittadini che da Milano verranno a Busto, non è un hinterland milanese, ma un suo quartiere con tutte le caratteristiche di un centro di oltre 80mila abitanti».

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore