Ieri... oggi, è già domani | 05 giugno 2021, 06:00

"mamàlucu" (stupido, sciocco)

In verità, quel "mamàlucu"può essere scritto in mammalucco-mamalucco-mamelucco

"mamàlucu" (stupido, sciocco)

Stavolta, Giusepèn mi fa una lezione di Storia. Alla sua maniera, s'intende. Illustra "costumi e usi" della sua epoca; di come il Popolo Bustocco si esprimeva. E cita subito un detto: "tan'co, tan zuchi, tan mamaluchi" che tradotto fa "tante teste, tante zucche, tanti stupidi".

In verità, quel "mamàlucu"può essere scritto in mammalucco-mamalucco-mamelucco e a ben guardare si riferisce a un "corpo militare scelto"al servizio del sovrano. L'etimologia del nome va oltre al significato e tira in ballo i "mercenari di Egitto". Tuttavia, Giusepèn parla dei "mamaluchi" per la guerra d'Abissinia, quando l'Italia voleva "un posto al sole" per essere considerata grande al cospetto europeo. Visto com'è andata, a Busto Arsizio (oltre a canzoni tipiche fasciste come "faccetta nera, bella abissina") si citava la frase sopra scritta per catechizzare il pensiero di certa gente. Per il "tan co" (tante teste - opinioni a confronto), tutto normale. Il paragone alle zucche "tan zuchi" vuol significare che ciascuno deve avere una propria opinione, purchè condivisibile. E arriviamo al "mamàluchi"e qui, lo si dice a disdoro ....non dei "tan co" e nemmeno dei "tan zuchi", ma proprio di chi vuole essere fuori dal coro: il "mamaluco"!

Andando poi a consultare il Vocabolario (io l'ho fatto con lo Zingarelli), leggo i vari significati dati al "mammalucco-mamalucco-mamelucco" e ve li propongo: "mercenario al servizio del sovrano d'Egitto - schiavo, posseduto, sciocco, stupido, ma pure eunuco".

Certo che al cospetto dell'eunuco sono sobbalzato dalla sedia. Eunuco (sempre dallo Zingarelli) è un uomo privo degli organi genitali per difetto organico o per evirazione - colui messo in harem a far da guardiano alle odalische, uno stupido, un fiacco, un debole, uno succube di altri.

Vi chiederete...."cosa ci azzecca" (è un'espressione del "famoso" Di Pietro all'epoca di Mani Pulite) "il "mammalucco"con quel detto Bustocco!  La risposta la si evince proprio dall'epoca del "posto al sole" quando si cantava "faccetta nera, bella abissina" arrivando al disdoro degli occupati dalla nostra "forza bellica"....quindi, i "mammelucchi d'Egitto" sono diventati anche i "mammelucchi di Abissinia". E, a Busto è rimasto inveterato il detto "mamalucu" per stupido.

Giusepèn è categorico nel ribadire quanto esposto. In qualsiasi discussione, in ogni casa, chi si sentiva in dovere di usare un dispregiativo qualsiasi, citava il "mamalucu" e ....finita lì.

Chiaro che non esiste un "riferimento personale". Oggi, "mamalucu" non si usa più: non solo per il fatto che ....non c'è guerra o voglia di "posto al sole", ma pure per il fatto che di Bustocchi antichi, ce ne sono pochissimi e ....Giusepèn tiene molto a far sapere come ai tempi suoi si citava un certo modo di dire, dentro qualsiasi eloquio.

Certo che avrei mai pensato di accostare al "mamalucu", l'eunuco e, anche Giusepèn ne resta sbalordito. Siccome lo vedo "preoccupato", lo stimolo a confidarsi. Lui dice solo "por fioeu" (povero ragazzo) e gli vedo addosso un brivido di tristezza....poi si ...riprende e il nostro dialogo si sposta su altri argomenti.

Gianluigi Marcora

Leggi tutte le notizie di IERI... OGGI, È GIÀ DOMANI ›

Leggi anche

sabato 24 luglio
mercoledì 21 luglio
domenica 18 luglio
giovedì 15 luglio
lunedì 12 luglio
venerdì 09 luglio
martedì 06 luglio
domenica 04 luglio
giovedì 01 luglio
lunedì 28 giugno
In prima fila!
(h. 06:00)
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore