/ Gallarate

Che tempo fa

Cerca nel web

Gallarate | 06 giugno 2021, 19:48

Sonia Serati candidata sindaca di Più Gallarate. «Rendiamo la nostra città straordinaria»

«Non abbiate timore di chiamarci terzo polo», hanno affermato i rappresentanti della lista in piazza della Libertà presentando la candidatura di Serati, che dice: «La nostra area è quella liberale. Siamo al centro: non denigriamo il lavoro di destra e sinistra, ma Gallarate merita di più»

Sonia Serati, candidata sindaca di Più Gallarate

Sonia Serati, candidata sindaca di Più Gallarate

Sonia Serati è la candidata sindaca di Più Gallarate. «Non ci accontentiamo dell’ordinario, ma vogliamo rendere la nostra città straordinaria», hanno affermato durante la presentazione in piazza della Libertà gli esponenti della lista, che si sono detti equidistanti da una destra «con poche idee» e un’opposizione «con poco coraggio».

«Gallarate merita di più»

«Mi sono chiesta che cosa potessi fare di utile per la città – racconta Sonia Serati, professoressa dell’istituto Gadda Rosselli – e mi sono sentita in dovere di partecipare per migliorarla. La nostra area è quella liberale, al centro, che finora non era rappresentata. Destra e sinistra hanno anche fatto delle cose pregevoli, abbiamo il coraggio di dirlo senza denigrare il loro lavoro, ma fino ad ora l’amministrazione ha avuto poche idee e l’opposizione poco coraggio. Gallarate merita di più».

Dopo aver avuto «colloqui con tutti», la lista parteciperà alle elezioni d’autunno in solitaria: «Non ci spaventa – assicura la candidata sindaca – ci sentiamo liberi dai vincoli che ci potrebbero essere con i partiti. In ogni caso nessuno si è fatto avanti con noi con un programma».

Con la presentazione odierna, può partire la campagna elettorale: «Tre giorni la settimana saremo in vari punti della città: in piazza mercato, in centro e nei diversi quartieri», anticipa Serati.

Il programma

Tra le priorità della lista, c’è l’unione dei Comuni del territorio di Malpensa per dare forza al territorio: «Gallarate deve essere il fulcro dell’area del Sempione – afferma la candidata –. L’area metropolitana di Malpensa è un luogo nevralgico». Tra gli altri punti: semplificazione burocratica per imprese e cittadini e la realizzazione di una città più sostenibile e dinamica a proposito di ambiente e innovazione.

«Sicurezza e decoro possono coesistere con cultura, bellezza, socialità», aggiunge Giulio Del Balzo, tra i promotori del progetto.

Una squadra giovane

«Non abbiate timore di chiamarci terzo polo – osserva Matteo Intermite –. Siamo estranei alle contrapposizioni dei partiti. Noi ci poniamo al centro, dove batte il cuore della città».

Alla presentazione in piazza sono intervenuti gli esponenti più giovani della lista. «L’obiettivo – ha spiegato il tesoriere Carlo Maria Marenco – è rendere la città più innovativa, più efficiente e più accogliente per tutti».

«Credo in una Gallarate “più tutto” – ha aggiunto Maria Chiara Tonetti –. Più bella, culturale, commerciale, attrattiva». Ma anche «più pulita e sicura» insiste Gianluca Parrinello, invitando a consultare il programma su sito e social.

Davide Romito fa notare come il progetto lasci «tanto spazio ai giovani», mentre per Fabio Carrozzi «Gallarate è città di accoglienza. Sonia è la persona più idonea per proseguire su questa strada».

«Non ci vogliamo accontentare dell’ordinario, ma rendere la nostra città straordinaria – chiosa Del Balzo –. Si dice che i giovani non vogliano fare nulla o vadano all’estero. Noi siamo qui e chiediamo la vostra fiducia. Abbiamo scelto di essere guidati da una persona meravigliosa: la migliore sindaca che Gallarate potrebbe avere in questo momento».

Riccardo Canetta

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore