/ Economia

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia | 07 giugno 2021, 10:37

Condomini, accordo tra Acsm Agam e Ance Varese sul Superbonus 110%

Obiettivo dell'intesa, incentivare, mediante i benefici fiscali, gli interventi di riqualificazione energetica sui condomini, che avranno la possibilità di risparmiare sui costi, cedendo il totale della spesa agli esecutori dei lavori

Condomini, accordo tra Acsm Agam e Ance Varese sul Superbonus 110%

Accordo fra Aevv Impianti del gruppo Acsm Agam e Ance  Varese per incentivare, mediante i benefici fiscali, gli interventi di riqualificazione energetica dei condomini, che avranno la possibilità di risparmiare sui costi cedendo il totale della spesa agli esecutori dei lavori, come credito di imposta.  

È il cosiddetto Superbonus 110%, che sta riscuotendo grande interesse da parte dei condomini e che Aevv Impianti ha messo a terra nelle province di Como, Lecco e Sondrio attraverso intese specifiche siglate con le associazioni edili locali, che hanno già fruttato l’avvio di circa 40 cantieri. La collaborazione propone in un unico pacchetto la qualità di esecuzione delle imprese edili varesine e le attività tecnologiche e impiantistiche di efficientamento dell'edificio, con evidenti benefici per l’ambiente in virtù della riduzione delle emissioni e naturalmente per le famiglie che, a fronte di un aumento del valore dell’abitazione, possono contare su una pronunciata riduzione dei consumi.  

L'accordo offre alle amministrazioni condominiali una concreta opportunità di risparmio in forza delle normative che hanno esteso le detrazioni fiscali per le opere sulle parti comuni degli immobili residenziali, consentendo la cessione del credito di imposta che ne deriva. Nella partnership con Ance Varese, Aevv Impianti - in veste di esecutore del piano di efficientamento energetico sugli impianti - si configura come main contractor, mediante la sottoscrizione di contratti EPC (Energy Performance Contract).  

Il condominio si vedrà fatturare il 100% dei lavori eseguiti, ma dovrà sostenere soltanto la parte minima e residuale che non rientra nell’agevolazione della spesa, poiché la restante quota, appunto soggetta a detrazione fiscale, verrà ceduta in carico alla società del gruppo Acsm Agam. «La nostra azienda è una Esco certificata e propone interventi integrati personalizzati con l’obiettivo di riqualificare, e dunque migliorare, la resa degli impianti tecnologici. Un valore che mettiamo a disposizione dei territori» spiega il BU leader Giovanni Chighine. Aevv Impianti aveva siglato analoga iniziativa con Ance Como e con Ance Lecco e Sondrio, con cui sono già stati avviati oltre trenta cantieri.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore