/ Gallarate

Che tempo fa

Cerca nel web

Gallarate | 08 giugno 2021, 12:48

Stasera Consiglio comunale a Gallarate. «Con la zona bianca speriamo di tornare a riunirci in presenza»

Dopo oltre un anno di attività amministrativa “a distanza”, il presidente dell’assise Donato Lozito spiega che «il dibattito e il confronto sono sempre stati puntuali e precisi» grazie all’impegno dei consiglieri. Si è però perso il rapporto umano, «fondamentale anche in politica»

Donato Lozito, presidente del Consiglio comunale di Gallarate

Donato Lozito, presidente del Consiglio comunale di Gallarate

Questa sera torna a riunirsi il Consiglio comunale di Gallarate. Ancora una volta “a distanza”, come avviene da più di un anno a causa della pandemia.
Una modalità a cui i gli esponenti dell’assise cittadina – volenti o nolenti – hanno ormai fatto l’abitudine.

E che non ha influito sulla vita democratica della città. Questo il parere del presidente del Consiglio gallaratese Donato Lozito: «Tutta l’attività amministrativa è proseguita online – osserva –. Si sono persi i rapporti personali, ma per il resto tutti hanno avuto la possibilità di partecipare mantenendo le stesse prerogative».

«Ringrazio i consiglieri che hanno capito che il loro ruolo non è cambiato – afferma Lozito – è un po’ come lavorare in smart-working. Il dibattito e il confronto sono sempre stati puntuali, precisi, talvolta molto franchi, come è naturale che sia».

L’auspicio è che, prima del termine della consiliatura, si possa tornare a discutere “faccia a faccia”.

Al momento non è possibile affermare con certezza quante sedute si terranno nelle prossime settimane: «Ci potrebbero essere delle nuove disposizioni, con stanziamenti regionali o del governo per le quali potremmo dovere tornare a riunirci», precisa infatti Lozito.

In ogni caso «bisogna fare le cose con prudenza – premette il presidente dell’assise – seguendo ovviamente le regole, che non sono cambiate. Mi auguro che con la zona bianca gli organismi istituzionali possano tornare a riunirsi in presenza, come avvenuto per un breve periodo lo scorso anno. Magari anche con il pubblico, con ingressi contingentati».

Perché se è vero che «tutto si è più o meno svolto come al solito», Lozito non nega che «il rapporto umano è fondamentale anche in politica. Non vedo l’ora di tornare a stringere la mano alle persone. Anche con la mascherina».

Riccardo Canetta

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore