/ Salute

Che tempo fa

Cerca nel web

Salute | 11 giugno 2021, 18:23

Vaccini, da domani stop ad AstraZeneca per gli under 60. Le seconde dosi saranno con Pfizer o Moderna

Il richiamo con il vaccino anglo-svedese sarà eseguito solo su chi ha più di 60 anni. In Lombardia provvedimento operativo da domani

Vaccini, da domani stop ad AstraZeneca per gli under 60. Le seconde dosi saranno con Pfizer o Moderna

Chi ha ricevuto la prima dose con il vaccino anti Covid AstraZeneca ed è in attesa della seconda riceverà la somministrazione con il preparato di Pfizer o Moderna. Inoltre a livello nazionale è stato disposto lo stop ad Astrazeneca per tutti gli under 60. Una limitazione - quest'ultima - che in Lombardia è già applicata, in linea di tendenza, da alcune settimane.

Chi ha già prenotato il vaccino manterrà l'appuntamento, ma sarà vaccinato con Pfizer o Moderna. Lo stesso vale, come detto, anche per chi ha già ricevuto la prima dose di Astrazeneca, che per la seconda avrà un vaccino "mrna", ovvero Pfizer o Moderna.

Sono le indicazioni del Comitato tecnico scientifico in seguito alla morte di Camilla Canepa, la diciottenne di Genova morta per una trombosi pochi giorni dopo la somministrazione della prima dose di Astrazeneca.

Anche Regione Lombardia ha reso noto la nuova indicazione: «Da domani, sabato 12 giugno, secondo quanto disposto dal Comitato Tecnico Scientifico, le seconde dosi agli over 60 vaccinati con Astrazeneca saranno fatte con lo stesso vaccino. I richiami delle persone under 60 vaccinate in prima dose con Astrazeneca verranno invece effettuate con un altro vaccino» recita la nota del Welfare della Regione Lombardia ricordando che prosegue con successo la vaccinazione dei lombardi, soprattutto dei giovani.

La nota lombarda precisa inoltre che per i 12/17enni già oggi viene usato solo Pfizer; per i 18/49 anni Pfizer o Moderna; per i 50/59enni Pfizer, Moderna o Johnson & Johnson; per gli over 60 Astrazeneca o J&J; per i fragili Pfizer o Moderna.

Il richiamo con Pfizer o Moderna per chi ha ricevuto Astrazeneca alla prima dose avverrà entro dodici settimane, per cui non saranno anticipate le seconde dosi.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore