/ Busto Arsizio

Che tempo fa

Cerca nel web

Busto Arsizio | 13 giugno 2021, 15:26

Busto, è assalto in piscina: «Non ne potevamo più di stare chiusi in casa»

Il secondo giorno dell'apertura della Manara "Marco Sartori" ha visto l'arrivo di ragazzi, coppie, famiglie

Busto, è assalto in piscina: «Non ne potevamo più di stare chiusi in casa»

Ombrelloni e lettini esauriti già prima del pomeridiano per la prima domenica di apertura della piscina Manara “Marco Sartori”.

Dai commenti raccolti, è evidente: i bustocchi non vedevano l’ora di tuffarsi. Gruppi di ragazzi, famiglie e coppie, tutti in fila in attesa di iniziare il turno pomeridiano in piscina e cercare un po' di refrigerio e di svago.

Una mamma dice: «Non vedevamo l’ora riaprisse, non ne potevamo più di stare chiusi in casa! Adesso scappo che voglia entrare il prima possibile». Un vero e proprio assalto dopo un avvio timido. 

Nonostante la giornata di poco afflusso di ieri insomma (LEGGI QUI), oggi la scena era molto diversa. Coda (distanziata) all’esterno della piscina per entrare e passare un pomeriggio normale, con la famiglia o con gli amici.

Molti bustocchi, però, non sanno ancora che la piscina aperta, anche tra coloro che si sono presentati ieri non c'era questa consapevolezza, tant'è che erano lì a sincerarsi se fosse in funzione.

Michela Scandroglio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore